ANDREUCCI SUPER AL MILLE MIGLIA

Di motorpad.it Pubblicato Lunedì, 15 Aprile 2013. nella categoria Sport

Certe cose riescono solo ai grandi campioni.

ANDREUCCI SUPER AL MILLE MIGLIA
Certe cose riescono solo ai grandi campioni. Anche al Rally Mille Miglia Paolo Andreucci, sempre in coppia con la navigatrice Anna Andreussi, ha portato la Peugeot 208 R2 ad un risultato davvero incredibile piazzando la piccola del leone al sesto posto assoluto oltre naturalmente alla vittoria di classe. Così dopo l’ottimo esordio al Rally de Il Ciocco, dove era arrivato ottavo, un’altra prova che dimostra che anche con una vettura di categoria inferiore si possono raccogliere soddisfazioni. Molto soddisfatto il pilota che dichiarava a fine gara:” Il Mille Miglia 2013 è stato, come sempre, combattuto con condizioni di percorso e di meteo molto differenti. Siamo passati da prove completamente secche ad altre scivolose e con fondo molto sporco. L’ultima prova di ieri poi, sotto la pioggia, quando tutti montavamo gomme da asciutto è stata entusiasmante…siamo riusciti veramente a dare il massimo…il riscontro cronometrico è stato eccezionale. Siamo veramente molto soddisfatti della 208 R2 e del nostro Mille Miglia. Ora appuntamento al Rally dell’Adriatico e alla terra, siamo molto curiosi di saggiare le doti della 208 R2 anche sugli sterrati”. In fondo non si vincono 7 titoli nazionale senza saper andar forte con ogni tipo di auto. Alla gara bresciana Peugeot ha raccolto anche la vittoria assoluta con la 207 S2000 che non ne vuole sapere di abdicare. Questa volta è toccato ad Alessandro Perico – Fabrizio Carrara che prendono anche la testa della classifica del CIR davanti a Scandola su Skoda Fabia. Contemporaneamente  Peugeot consolida il vantaggio alla testa della classifica costruttori del Campionato Italiano Rally 2013. Classifica gara assoluta : 1. Perico-Carrara (Peugeot 207 S2000) in 1h52'02"6; 2. Scandola-D'Amore (Skoda Fabia S2000) a 4"4 ; 3. Zecchin - Vettoretti (Peugeot 207 Super 2000) a 3'54"7; 4. Bosca- Aresca (Renault Clio R3) a 4'14"2; 5. Ferrarotti - Fenoli (Renault Clio R3) a 4'31"7; 6. Andreucci - Andreussi (Peugeot 208 R2) a 4'43"1; 7.Gasperetti - Ferrari (Renault Clio R3) a 4'52; 8. Nucita - Princiotto (Citroen Ds3) a 5'26.1; 9 Vittalini-Tavecchio (Citroen Ds3) a 5'45"3.; 10. Tosini - Peroglio (Renault Clio R3) a 5'48"2 Classifica Conduttori Cir : 1.Perico 27; 2.Scandola 22; 3.Bosca 18; 4.Basso 15; 5.Andreucci 12. Classifica CIR Costruttori: 1.Peugeot 30;2.Skoda 22 ;3. Renault 19 Mitsubishi 8; Citroen 7;Ford 6.   Classifica Finale classe R2 1. Andreucci-Andreussi - Peugeot 208R2- 1:56'45''7; 2. Chentre-D'Herin - Peugeot 208R2 a 1’30''4 ; 3. Crugnola-Ferrara - Renault Twingo a 1’45''3; 4. Andolfi-Casalini - Renault Twingo a 2’35''9; 5.Cunial-Ialungo - Citroen C2 a2’41''5; 6. Tassone-Agnese - Renault Twingo a 3’15''0