AREA C Respinto il ricorso

Di motorpad.it Pubblicato Giovedì, 08 Novembre 2012. nella categoria Fari Puntati

Il Consiglio di Stato ha respinto il ricorso contro Area C, e quindi resta in vigore la nuova versione della «congestion charge», reintrodotta dalla giunta Pisapia il 17 settembre scorso contro la quale aveva fatto opposizione un’autorimessa interna al centro storico che il 25 luglio aveva vinto il primo ricorso.

AREA C<br/>Respinto il ricorso
Il Consiglio di Stato ha respinto il ricorso contro Area C, e quindi resta in vigore la nuova versione della «congestion charge», reintrodotta dalla giunta Pisapia il 17 settembre scorso contro la quale aveva fatto opposizione un’autorimessa interna al centro storico che il 25 luglio aveva vinto il primo ricorso. Si accorcia da 18 a 12 mesi il periodo di sperimentazione e non sarà sospeso il ticket.   Restano di carattere legale le motivazioni di tale decisione che in pratica si rifanno sulla considerazione che è imminente il relativo parere  di merito del TAR della Lombardia e quindi vengono a cadere i criteri di urgenza richiesti dall’autorimessa ricorrente per la seconda volta.   Ovviamente soddisfatti l’Amministrazione comunale e i sostenitori dell’Area C con l’Assessore Maran che ha dichiarato: “L’amministrazione Pisapia è determinata a difendere questi obiettivi (riduzione del traffico e delle emissioni)  esattamente come è successo in questi primi 16 mesi, a confrontarsi apertamente anche con chi la pensa in modo diverso. Dopo la decisione di oggi chiediamo anche a coloro che hanno perplessità sul provvedimento di tornare a confrontarsi scegliendo la via del dialogo, quella che ci permette davvero di migliorare Milano, rispettando i pareri altrui e accettando il diritto di chi governa ad assumersi la responsabilità di scelte importanti”.   La Compagnia dell’Automobile apprezza questo atteggiamento dialogante e costruttivo e ricorda all’Assessore che una richiesta di incontro e di collaborazione è giacente da tempo in Assessorato.