AUDI A3 Berlina

Di motorpad.it Pubblicato Mercoledì, 27 Marzo 2013. nella categoria Anteprima

Più che un fatto è una certezza.

AUDI A3 Berlina
Più che un fatto è una certezza. Tutti i costruttori stanno riscoprendo le berline a tre volumi compatte ed il motivo è semplice, è il segmento a livello globale più interessante e in continua crescita. Merito come sempre della Cina e degli Usa che, oltre a rivitalizzare le vendite mondiali, apprezzano particolarmente questo tipo di carrozzeria. Così dopo la Mercedes CLA ecco la risposta di Audi con la A3 berlina (o Sedan in alcuni paesi) che al Salone di New York ha fatto vedere in anteprima la nuova versione della famiglia delle compatte di Ingolstad. Si tratta di una anticipazione perché il debutto vero e proprio è fissato in occasione della rassegna di Shanghai che si terrà il prossimo 20 aprile, un omaggio a quella che diventerà con tutta probabilità l’area di riferimento per questa vettura. Sempre in Cina verrà anche prodotta per il mercato locale mentre per l’Europa sarà costruita in Ungheria a Gyor. Lunga 4,46 mt, larga 1,80 e alta 1,42 con un passo di 2,64, segue le ultime tendenze in fatto di stile con una linea sportiva che richiama quelle delle coupé quattro porte ed è stata disegnata da Wolfang Egger. Rispetto alla A3 Sportback (la 5 porte) ha una linea più inclinata e incisiva ed è più larga di 11 mm e più bassa di 9 mm. Uno degli elementi principali è quello della leggerezza e con il 1.4 TSFI a benzina arriva a pesare solo 1205 kg grazie a parti della carrozzeria in alluminio come il cofano motore e alla cellula dell’abitacolo in acciaio formato a caldo. La gamma motori per l’Europa prevede tre motori, tutti con iniezione diretta, sovralimentazione turbo e Start&Stop e parte, appunto, dal 1.4 TSFI da 140 CV con il sistema COD (Cilynder on Demand) che disattiva due cilindri quando questi non servono. Dichiara  consumi di 4,7 lt/100km ed emissioni di 109 gr/km. Segue, tra i benzina, il 1.8 TSFI da 180 CV e 250 Nm di coppia per 232 km/h di velocità massima con 5,7 lt/100 km e 135 gr/km di CO2 a cui si aggiunge il 2.0 TDI da 150 CV che richiede solo 4,2 lt/100 km ed emette 108 gr/km di CO2. Nei mesi successivi al lancio si amplierà con altri due propulsori alla base dell’offerta. I cambi a disposizione sono due, un manuale a sei rapporti ed il doppia frizione S tronic e sarà proposta anche con trazione integrale “quattro”. Al top andrà la versione S3 berlina con il 2.0 TSFI da 300 CV e 380 Nm di coppia per la quale bisognerà aspettare qualche mese dopo l’inizio delle vendite. Le prestazioni sono da vera sportiva, 250 km/h autolimitati di velocità di punta e 4,9 secondi per lo scatto 0-100, avrà cerchi da 18” di serie e freni anteriori da 340 mm. In Europa la dovremmo vedere alla fine dell’estate ad un prezzo per la entry level intorno ai 25.000 euro.