AVENTURE PEUGEOT

Di motorpad.it Pubblicato Domenica, 24 Giugno 2012. nella categoria Eventi

Si chiama Aventure Peugeot il club storico che raccoglie tutti i collezionisti e gli appassionati delle vetture del Leone in ogni parte del mondo.

Si chiama Aventure Peugeot il club storico che raccoglie tutti i collezionisti e gli appassionati delle vetture del Leone in ogni parte del mondo. Un club molto attivo in Europa e da sempre tenuto in grande considerazione dalla famiglia Peugeot tanto che a guidare questa iniziativa c'è Thierry, uno dei discendenti del Fondatore. Anche lui era presente al raduno annuale che si è tenuto a Lahnstein, vicino a Coblenza, e ci è arrivato alla guida di una 203 solitamente esposta nel Museo della casa a Sochaux. Si sono contate ben 170 vetture e oltre 450 partecipanti da 14 paesi tra cui equipaggi provenienti dal Sudafrica e dall'Australia, appassionati che non hanno saputo resistere al richiamo Peugeot. Presente come sempre anche la rappresentanza italiana con nove auto, e tutte hanno percorso i 725 km che separano Milano, sede della filiale italiana, al luogo del raduno. Il gruppo nazionale era guidato da una 203 del 1954 che ha tenuto la bella media di 90 km/h senza alcun problema e affanno. A Coblenza si sono visti alcuni dei modelli più rappresentativi della lunga vita di questo marchio; la più anziana a percorrere le strade tedesche è stata la 172 BC. Gli sguardi di tutto sono stati raccolti però dalla 402 Eclipse, la prima cabrio ad avere il tetto a scomparsa nel baule. Intervista ad Eugenio Franzetti, Direttore Relazioni Esterne di Peugeot Automobili Italia.
AVENTURE PEUGEOT