BMW CREATIVE LABS 2013

Di Paolo Pirovano Pubblicato Mercoledì, 19 Giugno 2013. nella categoria Eventi, Motori e dintorni

I giovani talenti del design creano sul tema della mobilità e del cibo.

BMW CREATIVE LABS 2013

Il vincitore del concorso Creative Lab 2013 indetto da BMW Italia e BMW DesignworksUSA studio di Monaco, un’iniziativa nata per identificare giovani talenti internazionali nel campo del design, è Attila Veress, studente ungherese dell’Istituto Europeo di Design.

Il progetto doveva essere sviluppato tenendo presente due filoni, il car design unito al food design, e si basava sulla preparazione di un piatto che doveva poi essere trasportato creando così una relazione tra cibo e mobilità.

Attila Veress con “2.0” ha reinterpretato la tradizione della “schiscetta” , il contenitore che veniva utilizzato dagli operai quando mangiavano sul posto di lavoro, ed ha realizzato un sistema variabile, sicuro, facilmente trasportabile, dove ogni elemento ha una propria estetica, coerente e di forte impatto comunicativo

La giuria tecnica che ha scelto la realizzazione premiata era composta da Sonja Schiefer, Direttore di BMW DesignworksUSA, studio di Monaco, Domenico Guzzini, Presidente della Fratelli Guzzini, Aldo Colonetti, Direttore dell’Istituto Europeo di Design, Alberto Capatti, fondatore dell’Università di Pollenzo e storico dell’alimentazione e Roberto Olivi, Corporate Communication Manager di BMW Italia.

Lo studente vincitore avrà l’opportunità di svolgere un periodo formativo di 12 mesi nelle due aziende partner, 6 mesi  in BMW e  6 mesi in Guzzini.

Gli altri 4 progetti finalisti erano Fodder di Giovanni Bartolozzi, Cookit di Federico Maria Elli, DIMMI_plate holder di Francesca Terzi, Babette di Michela Voglino; tutti arrivavano da una laurea presso il Politecnico di Milano o dallo IED (Istituto Europeo di Design).