BMW i

Di motorpad.it Pubblicato Mercoledì, 23 Febbraio 2011. nella categoria Ecologia

Si chiama "i" (in minuscolo) il nuovo marchio del gruppo BMW pensato per studiare e realizzare soluzioni sulla mobilità sostenibile.

BMW i
Si chiama "i" (in minuscolo) il nuovo marchio del gruppo BMW pensato per studiare e realizzare soluzioni sulla mobilità sostenibile. Si presenta come brand Premium e vuole confermare la capacità della casa di Monaco a sviluppare e innovare nel campo automobilisti o puntando decisamente sulle motorizzazioni alternative, in particolare su quella elettrica. I primi due modelli previsti al lancio nel 2013 saranno la i3 (progetto conosciuto finora come Megacity) vettura totalmente a propulsione elettrica e la i8, una plug-in ibrida. Mentre la prima sarà destinata ad un uso urbano e cittadino grazie alle dimensioni contenute. La seconda prende ispirazione dalla concept Vision Efficient Dynamics e abbina prestazioni da sportiva con consumi ridotti. Per ridurre il peso delle vetture dovuto alla presenza delle batterie, è stato studiato un apposito sistema di costruzione basato sulla cellula dell’abitacolo in fibra di carbonio mentre un telaio in alluminio ospita la trasmissione. Tutto questo serve per aumentare l’autonomia e mantenere sempre alto il piacere di guida. L’investimento su questo programma BMW è di 400 milioni di euro e la i3 e la i8 saranno costruite nello stabilimento di Lipsia dove verranno creati almeno 800 nuovi posti di lavoro entro la data d’inizio della produzione. Le due vetture sfrutteranno al massimo le sinergie industriali attraverso componenti comuni per i motori elettrici, per l’elettronica di gestione e per le batterie agli ioni di litio. Verranno inoltre sviluppate anche una serie di soluzioni sulla mobilità personale attraverso informazioni sull’itinerario da percorrere, sui parcheggi a disposizione e sistemi di navigazione.