BMW SERIE 4

Di Paolo Pirovano Pubblicato Giovedì, 20 Giugno 2013. nella categoria Anteprima

con la serie 4 arriva una nuova famiglia di sportive BMW

BMW SERIE 4

Cambia il numero ma non la sostanza. Con la BMW Serie 4 si inaugura una nuova famiglia di modelli sportivi di classe media a due porte che andranno a sostituire quelli che precedentemente erano segnati come Serie 3 Coupé.

Continua così la divisione dei numeri dove quelli pari indicano la connotazione più dinamica mentre quelli dispari restano a disposizione delle Berline, Touring e GranTurismo. Non è solo una questione di numeri perché adesso la differenziazione tecnica e stilistica diventerà più accentuata tra le varie carrozzerie con un design più indipendente e personale.

Rispetto alla generazione precedente la Serie 4 Coupé guadagna centimetri nel passo e nella larghezza riducendo al contempo l’altezza che rende la linea più slanciata pur mantenendo le caratteristiche della casa di Monaco: sbalzi ridotti, cofano motore allungato, abitacolo arretrato. Cambia anche la coda più slanciata e bassa. Le misure sono di 4,64 mt di lunghezza, 1,82 di larghezza e 1,36 di altezza con 2,81 di passo che permette di ospitare a bordo quattro persone ognuna su un proprio sedile sagomato.

Proprio la conformazione del tetto ha permesso di abbassare il baricentro molto in basso, di quasi 500 mm, un valore che nessuna vettura BMW aveva mai raggiunto. Insieme alla perfetta ripartizione della masse in rapporto 50:50 sui due assi promette ottime caratteristiche di handling.

Al lancio saranno tre i motori previsti. Un sei cilindri in linea di 2979 cc a benzina per la 435i da 306 CV e 400 Nm di coppia, , un quattro cilindri benzina di 1997 cc da 245 CV e 350 Nm per la 428i, entrambi sovralimentati e con tecnologia Twin Power Turbo. La velocità massima è di 250 km/h e lo scatto da 0-100 è raggiunto in 5,4 e 5,9 secondi. Un solo diesel per la 420d da 184 CV con 380 Nm di coppia e 240 km/h.

La trazione rimane, per il momento, sulle ruote posteriori e la potenza viene trasmessa attraverso un cambio manuale a sei rapporti  con in opzione quello automatico a otto rapporti anche con comandi al volante. A breve arriverà anche la trazione integrale xDrive, ed è previsto un progressivo allargamento della gamma dei propulsori che avranno come punto di riferimento la M4.

Propone le ultime novità dell’Efficient Dynamics come l’aerodinamica ottimizzata con l’Air Curtain e Air Breather (dietro i passaruota anteriori), l’Auto start/stop, il Brake Energy Regeneration, l’indicatore del punto di cambiata. C’è anche la funzione ECO PRO che permette di ridurre i consumi fino al 20% seguendo le informazioni che arrivano dalla vettura.

Arriverà a settembre e oltre all’allestimento base sono previste altre tre linee di equipaggiamento, Sport, Luxury e Modern a cui si aggiunge un pacchetto di personalizzazione MSport, ognuna con proprie caratteristiche sia per gli esterni sia per gli interni.