CITROËN DS5

Di motorpad.it Pubblicato Giovedì, 16 Febbraio 2012. nella categoria Fari Puntati

L’ultima nata nella casa del “double chevron” è il terzo modello di una famiglia che costituisce praticamente un nuovo brand all’interno della marca.

L’ultima nata nella casa del “double chevron” è il terzo modello di una famiglia che costituisce praticamente un nuovo brand all’interno della marca. La Citroën DS5 si impone, per cominciare, per l’eleganza ed il dinamismo del disegno di carrozzeria, quasi una nuova tipologia di vettura che sta tra la coupé a quattro porte, una capace station wagon e una monovolume sportiva. Lunga 4,53 metri, larga 1,87 e alta 1,51 con un passo di 2,72 metri promette, e mantiene, un’abitabilità generosissima confortata anche da un ampio bagagliaio. La sensazione di spazio è accentuata da un tetto panoramico. Sul versante tecnico e del rispetto ambientale bisogna parlare subito della versione ibrida, che abbina un motore termico diesel di 2 litri con uno elettrico posizionato posteriormente. Ne escono 200 CV e 500 Nm di coppia, ma soprattutto solo 99 g/km di CO2 con un consumo medio di 3,8 l/100 km. Agisce in questo senso anche la presenza del sistema Stop&Start e del cambio manuale pilotato a sei rapporti. Quattro le modalità di marcia: Auto, Sport, ZEV, ovvero solo elettrica e zero emissioni per 4 km, e 4WD. Venendo alle motorizzazioni tradizionali, due sono diesel, rispettivamente di 1.600 cc e-HDi che bada all’economia con i suoi 110 CV, mentre è ovviamente più brillante il 2.000 ccda 160. Passando ai benzina si tratta di un 1.600 cc THP con due livelli di potenza, 155 e 200 CV. Se avete quindi in programma di acquistare una vettura Premium del segmento D, quello delle medie-superiori e avete voglia di originalità, è meglio e dare un’occhiata, alla Citroën DS5. I prezzi, muovono da un interessante 29.300 euro per salire a 38.800 per le motorizzazioni tradizionali mentre la versione ibrida va da 37.000 a 43.750 euro.
CITROËN DS5