DODGE DART

Di motorpad.it Pubblicato Giovedì, 12 Gennaio 2012. nella categoria Salone di Detroit 2012

Al Salone di Detroit il marchio Dodge presenta la Dart, modello che nasce dalla sinergia tra il Gruppo Chrysler – di cui Dodge fa parte – e Fiat.

DODGE DART
Al Salone di Detroit il marchio Dodge presenta la Dart, modello che nasce dalla sinergia tra il Gruppo Chrysler – di cui Dodge fa parte – e Fiat.
 La Dart - che sostituisce la Caliber introdotta nel 2006 - è una berlina sportiva compatta a tre volumi dal design moderno lunga 4,67 metri. E’ sviluppata sulla piattaforma modificata dell’Alfa Romeo Giulietta dalla quale nascerà anche la Giulia erede della 159.
 Si caratterizza esternamente per la classica griglia anteriore con croce al centro (qui rivisitata in chiave più attuale), luci diurne a LED, cofano bombato e segnato al centro da un’evidente nervatura, fari posteriori estesi per tutta la lunghezza del portellone e doppio scarico cromato. I cerchi sono da 18 pollici.

 All’interno troviamo due display a colori: il quadro strumenti digitale da 7” con anche il navigatore e quello touchscreen da 8,4” al centro della console centrale che controlla l’apparato multimediale Uconnect.
 Numerose le personalizzazioni: si possono infatti scegliere 14 diverse combinazioni dell’abitacolo, 5 allestimenti, il colore dell’illuminazione e quello della console. Non mancano poi il volante sportivo e numerosi vani portaoggetti. 

Il capitolo motorizzazioni, infine, riguarda l'adozione di tre propulsori a benzina, quattro cilindri, un 2.000 cc, il MultiAir Turbo Intercooler di 1.400 cc e un nuovo 2.400 cc MultiAir abbinabili a due tipi di trasmissione, manuale o automatica TCT a 6 rapporti, cui si aggiungerà in seguito il cambio ZF a 9 marce. Completa infine la dotazione di sicurezza che comprende tra gli altri l’ESC, l’Electronic Roll Mitigation, l’Hill-start Assist e la telecamera posteriore.