FORD FIESTA a Los Angeles

Di motorpad.it Pubblicato Mercoledì, 28 Novembre 2012. nella categoria Fari Puntati

Dopo le anteprime di Parigi, in Brasile e in Cina la nuova Ford Fiesta va a cercare gloria in patria, al Salone di Los Angeles, dove fa anche esordire il motore EcoBoost di 1.

FORD FIESTA<br/>a Los Angeles
Dopo le anteprime di Parigi, in Brasile e in Cina la nuova Ford Fiesta va a cercare gloria in patria, al Salone di Los Angeles, dove fa anche esordire il motore EcoBoost di 1.000 cc. Alzi ora la mano che avrebbe ipotizzato che un motore così piccolo avrebbe mai potuto raccogliere l’attenzione non solo della critica specializzata, ma anche di un pubblico, come quello americano, abituato a ben altre cilindrate.   Qualcosa in direzione del “dowsizing” motoristico si è pur avviato in questi ultimi tempi anche su quel mercato con i modelli in arrivo dall’Europa e dall’Oriente, ma ora entra in scena il grande costruttore nazionale e, di sicuro, la cosa non resterà senza importanti effetti. Anche perché il piccolo tre cilindri in questione sta mietendo successi su tutti i mercati per la sua incredibile brillantezza, per sua morigeratezza e per l’attenzione all’ambiente; tutte cose che ormai sono tenute ben presenti anche su quel mercato.   Sarà, come si è detto, il primo veicolo in Nord America a montare il Motore dell’Anno 2012, l’EcoBoost 1.0, grazie al quale la Fiesta punta a ottenere la certificazione ufficiale di auto non-ibrida più efficiente d’America. E’ sicuramente anche tra le più innovative per quanto riguarda le tecnologie avanzate che vengono rese disponibili anche su vetture compatte a larghissima diffusione. Tra queste si segnalano quella che permette ai genitori di incoraggiare uno stile di guida più sicuro quando l’auto è usata dai figli, impostando alcune caratteristiche del veicolo come la velocità massima, oppure il sistema di connettività e comandi vocali avanzati SYNC, che permette la connessione di smartphone e lettori MP3, e che in caso di incidente, grazie alla funzione Emergency Assistance, telefona automaticamente al 112 segnalando la posizione del veicolo. Nella ricca dotazione tecnologica trova posto anche l’Active City Stop, che aiuta i guidatori a evitare le collisioni alle basse velocità.