FORD KUGA

Di motorpad.it Pubblicato Venerdì, 01 Febbraio 2013. nella categoria Secondo noi

Debutta in Europa la nuova Kuga, uno dei prodotti centrali nella strategia globale della casa dell’Ovale Blu che persegue scopi di grande rilevanza: produrre modelli destinati ad essere commercializzati e prodotti in molti paesi del mondo, introdurre anche sui veicoli di grande serie, e indipendentemente dalla taglia e dalle motorizzazioni, le più avanzate tecnologie nel campo della sicurezza e dell’assistenza alla guida, della salvaguardia ambientale e del collegamento con il mondo esterno, alzare l’efficienza delle motorizzazioni.

FORD KUGA
Debutta in Europa la nuova Kuga, uno dei prodotti centrali nella strategia globale della casa dell’Ovale Blu che persegue scopi di grande rilevanza: produrre modelli destinati ad essere commercializzati e prodotti in molti paesi del mondo, introdurre anche sui veicoli di grande serie, e indipendentemente dalla taglia e dalle motorizzazioni, le più avanzate tecnologie nel campo della sicurezza e dell’assistenza alla guida, della salvaguardia ambientale e del collegamento con il mondo esterno, alzare l’efficienza delle motorizzazioni.    La linea è stata rinnovata a fondonell’ottica di dare al modello, già a prima vista, un’impronta più sportive e dinamica. Il frontale è più incisivo e scolpito con la grande calandra inferiore a trapezio rovesciato che reca ai lati le luci antinebbia e le generose prese d’aria; quella superiore sottile con al centro il marchio è chiusa dai gruppi ottici sottili e allungati all’indiertro. Robusto e ben innervato il vano motore.   La fiancatacon la parte posteriore inclinata “spinge” la vettura e il tetto è percorso dale barre portatutto. Si percepisce anche il miglioramento nelle lavorazioni eliminando dalla vista, ad esempio, i cardini e le cerniere. All’interno, si apprezzano i materiali di rivestimento per il pannello strumenti e per le porte. A richiesta è disponibile inoltre un ampio tetto panoramico oscurabile.   In 4,52 mt di lunghezza per 1,83 di larghezza e 1,74 di altezza è migliorata la disponibilità di spazio interno e si è ricavato un bagagliaio da 456 dmc utili in configurazione standard, oppure un’area di carico che può modularsi secondo necessità intervenendo in modo rapido e pratico sul ripiegamento dei sedili con una semplice manovra. Di grande praticità il sistema di apertura automatica del portellone che si spalanca semplicemente ponendo un piede sotto il paraurti.   La parte tecnica inizia dalle motorizzazioni che per la prima volta comprendono delle soluzioni a benzina con tecnologia EcoBoost e che guadagnano un 25% in efficienza, mentre quelli diesel migliorano del 10%.   Nel dettagliola nuova Kuga propone un motore a benzina EcoBoost di 1.600 cc da 150 CV con trazione anteriore, da 6,6 l/100 km di consumo medio ed emissioni di 154 g/km di CO2. Per la versione a trazione integrale i dati salgono a 182 CV, 7,7 l/100 km, e179 g/km di CO2. Il diesel è un Duratorq TDCi 2.000 cc da 140 CV a trazione sia anteriore che integrale, che indica  consumi medi di 5,3 l/100 km e 139 g/km di CO2; si aggiunge una versione più potente 163 CV, 5,9 l/100 km e 154 g/km di CO2.  I modelli 4x4 prevedono anche il cambio automatico.   Si entra poi nel campo delle tecnologie ECOnetic che riducono le emissioni e migliorano l’efficienza come il sistema EcoMode, l’indicatore di cambio marcia e l’Active Grille Shutter, che riduce il carico aerodinamico abbassando i consumi. Per la sicurezza preventiva si dispone del Ford Curve Controlche quando il veicolo affronta una curva a velocità troppo elevata frena le ruote e riducendo la coppia del motore anche se il guidatore ha ancora il piede sull’acceleratore; per l’assistenza in caso di incidente entra in funzione il sistema Ford SYNC con Emergency Assistance, che, tramite un telefono connesso via Bluetooth, chiama automaticamente il 112 segnalando anche la posizione del veicolo ricavata tramite il GPS, e comunicando l’accaduto nella lingua locale, automaticamente selezionata.   A questo si aggiungono le cinque stelle ottenute nelle prove EuroNCAP, l’Active City Stop, il sistema di rilevamento veicoli nella zona d’ombra (BLIS), i sistemi di monitoraggio e mantenimento della corsia di marcia (Lane Departure Warning e Lane Keeping Aid), gli abbaglianti automatici, il riconoscimento dei segnali stradali, e il sistema di monitoraggio dell’attenzione del guidatore (Driver Alert) e sono disponibili anche il controllo del rollio e  antisbandamento del traino. Davvero sicurezza a 360°. Le versioni 2WD hanno prezzi che oscillano da 26.000 euro a 29.000. Le AWD da 29.000 a 32.750 euro.