Formula 1 GP di Spagna

Di motorpad.it Pubblicato Lunedì, 23 Maggio 2011. nella categoria Sport

Urge avversario per fermare Vettel.

Formula 1<br/>GP di Spagna
Urge avversario per fermare Vettel. Con la vittoria a Barcellona il tedesco ha servito agli appassionati e soprattutto ai suoi avversari un poker di vittorie su 5 Gran Premi disputati (quando non ha vinto è arrivato secondo) e mette una chiara ipoteca al Campionato visto che nemmeno questa volta Hamilton è riuscito a sorpassarlo pur arrivando con solo 6 decimi di distacco. Ci aveva provato Alonso, davvero in grande forma, che al via era riuscito a sopravanzare tutti alla prima curva con una delle più belle partenze di tutti i tempi della F1. Da lì ci sono stati 18 giri di illusione con il ferrarista capace di tenere a bada Vettel e Hamilton sempre incollati ale sue ruote in poco meno di un secondo di ritardo. Poi è successo qualcosa a cui nemmeno il miglior Alonso della stagione ha potuo rimediare. La Ferrari ha dovuto montare le gomme dure ed il feeling tra le Pirelli e la F150 Italia è precipitato sotto zero con la rossa incapace di reagire ai tempi realizzati dalle Red Bull e dalla McLaren. Troppo, anche per il campione spagnolo,che ha dovuto lottare con una tenuta di strada precaria e con pneumatici che non solo si rovinano troppo rapidamente, ma che hanno penalizzato di 2/3 secondi al giro: un abisso incolmabile. Brutto, infatti, è stato vedere la Ferrari doppiata dopo un così bell’inizio di gara e classificarsi mestamente al 5 posto finale. Qui la squadra deve intervenire alla svelta perché 67 punti da recuperare, contro simili avversari, potrebbero essere un handicap insuperabile e non vorremmo dover già cominciare a pensare alla prossima stagione. Tornando a Vettel il tedeschino ha fatto la sua corsa con grande autorevolezza e una volta risolta la pratica Alonso si è dovuto concentrare, nemmeno troppo, sulla McLaren di Hamilton sempre incollato all’alettone, ma mai in grado di sferrare un attacco decisivo. I due hanno distanziato il resto del gruppo con un ritmo davvero impressionante soprattutto considerando che i rispettivi compagni di team, Button 3° e Webber 4°, hanno accumulato oltre 30 secondi di ritardo. Tutti gli altri doppiati a partire appunto da Alonso e dalle due Mercedes e questa volta “King” Schumacher è stato davanti a Rosberg. Note positive infine per il due giovani della Sauber capaci entrambi di arrivare in zona punti con il debuttante Perez che prende i primi punti della sua carriera davanti al compagno Kobayashi autore di una gran rimonta dopo un incidente al primo giro. Adesso solo tre giorni di pausa e da giovedì di nuovo in pista a Monaco. Sperando che per la Ferrari non sia l’ultima spiaggia. Classifica GP di Spagna 1 - Sebastian Vettel - Red Bull Renault 66 giri in 1h39'03''301 2 - Lewis Hamilton - McLaren Mercedes a 0''600 3 - Jenson Button - McLaren Mercedes a 35''600 4 - Mark Webber - Red Bull Renault a 47''900 5 - Fernando Alonso - Ferrari a 1 giro 6 - Michael Schumacher - Mercedes a 1 giro 7 - Nico Rosberg - Mercedes a 1 giro 8 - Nick Heidfield - Renault a 1 giro 9 - Sergio Perez - Sauber Ferrari a 1 giro 10 - Kamui Kobayashi - Sauber Ferrari a 1 giro 11 - Vitaly Petrov - Renault a 1 giro 12 - Paul Di Resta - Force India Mercedes a 1 giro 13 - Adrian Sutil - Force India Mercedes a 1 giro 14 - Sebastien Buemi - Toro Rosso Ferrari a 1 giro 15 - Pastor Maldonado - Williams Cosworth a 1 giro 16 - Jaime Alguersuari - Toro Rosso Ferrari a 2 giri 17 - Rubens Barrichello - Williams Cosworth a 2 giri 18 - Jarno Trulli - Lotus F1 Renault a 2 giri 19 - Timo Glock - Virgin Cosworth a 3 giri 20 - Jerome D'Ambrosio - Virgin Cosworth a 3 giri 21 - Narain Karthikeyan - Hispania Cosworth a 5 giri Giro più veloce: Hamilton 1'26"727 Ritirati: Vitantonio Liuzzi - Hispania Cosworth Giro 28 Heikki Kovalainen - Lotus F1 Renault Giro 48 Felipe Massa - Ferrari Giro 58 Classifica Piloti: 1.Vettel 118; 2.Hamilton 77; 3.Webber 67; 4.Button 61; 5.Alonso 51; 6.Rosberg 26; 7.Heidfield 25; 8.Massa 24; 9.Petrov 21; 10.Schumacher 14; 11.Kobayashi 9; 12.Buemi 6; 13.Di Resta, Sutil, Perez 2. Classifica Costruttori: 1.Red Bull-Renault 185; 2.McLaren-Mercedes 138; 3.Ferrari 75; 4.Renault 46; 5.Mercedes 40; 6.Sauber Ferrari 11; 7.Toro Rosso Ferrari 6; 8.Force India Mercedes 4.