GP di Germania Alonso in fuga!

Di motorpad.it Pubblicato Lunedì, 23 Luglio 2012. nella categoria Sport

Hockenheim.

GP di Germania<br/>Alonso in fuga!
Hockenheim. Era uno di quei circuiti dove per vincere i piloti dovevano “dare prova di ardimento” tanto difficile da interpretare e tecnico con medie orarie da brivido. Ora non è più così, ammesso che per vincere un GP di Formula 1 non occorra più coraggio, sovrastate come sono ora le gare, dalle gomme e dalle relative strategie. Ha vinto Fernando Alonso, primo pilota quest’anno a vincere tre gare. Una vittoria maturata già nelle prove dove il grande spagnolo ha dato una volta di più prova di “ardimento” sotto la pioggia. Il resto è venuto sull’asciutto della gara dove è stata battaglia aspra tra tre campioni del mondo, Alonso, Vettel e Button.   Hanno monopolizzato letteralmente la corsa tanto che sono state riservate loro la quasi totalità delle riprese televisive, con i sorpassi della zona punti e delle retrovie lasciati solo ai replay . Sempre, o quasi nell’ordine, con Vettel che ha strappato a Button la seconda posizione con una manovra al limite, giudicata in seguito dai commissari come irregolare e punita con 20 secondi di penalizzazione da aggiungere al tempo finale. In effetti il tedesco per passare il pilota della McLaren è uscito dai limiti della pista, cosa di fatto non consentita e quindi giusto a norma di regolamento la sanzione. Nel passaggio dei trofei tra i vari piloti il gradino più basso del podio è andato così a Kimi Raikkonen che sta raccogliendo una bella serie di punti anche se manca ancora l'acuto della vittoria per una Lotus competitiva ma non sempre convincente. Mentre tutto questo succedeva alle sue spalle Alonso ha continuato a guidare con la calma (e la testa) dei forti fino alla fine. Dallo spagnolo che guida ora la classifica con 34 punti su Webber e 44 su Vettel è venuta poi la conferma di una costanza di rendimento straordinaria: sono 30 le vittorie conquistate in carriera ed è lunga 21 gare la sua serie positiva a punti. C’è miglior viatico per puntare con la massima convinzione al titolo mondiale?