HONDA MICRO COMMUTER

Di motorpad.it Pubblicato Venerdì, 23 Novembre 2012. nella categoria In breve

Continua l’impegno di Honda nel settore dell’auto elettrica e dopo la minuscola concept presentata al Salone di Tokio del 2011 è ora la volta delll’inizio della sperimentazione pratica del Micro Commuter Prototype, sviluppato all’interno della categoria di veicoli tra i prodotti di mobilità di piccole dimensioni, attualmente in discussione presso il Ministero del Territorio, Infrastrutture, Trasporti e Turismo giapponese, nonché per i regolamenti per la categoria-L7 in Europa*1.

HONDA MICRO COMMUTER
Continua l’impegno di Honda nel settore dell’auto elettrica e dopo la minuscola concept presentata al Salone di Tokio del 2011 è ora la volta delll’inizio della sperimentazione pratica del Micro Commuter Prototype, sviluppato all’interno della categoria di veicoli tra i prodotti di mobilità di piccole dimensioni, attualmente in discussione presso il Ministero del Territorio, Infrastrutture, Trasporti e Turismo giapponese, nonché per i regolamenti per la categoria-L7 in Europa*1.
A riprova che in Giappone, e in altri paesi, il Governo ha una politica dei trasporti e finanzia la ricerca anche nel settore dell’Automotive contrariamente a quanto avviene dalle nostre parti. I test che inizieranno il prossimo anno verificheranno il potenziale del veicolo in diverse situazioni di utilizzo, inclusi gli spostamenti quotidiani su brevi distanze per le famiglie con bambini piccoli e per gli anziani, i servizi di consegna a domicilio, i trasferimenti dei pendolari e il car sharing.
 Questo prototipo è composto da una cabina con un posto anteriore per il conducente e due posti posteriori per i bambini, modificabili per accogliere invece un secondo adulto. L'adozione della struttura Variable Design Platform posiziona i componenti come l'unità della batteria, il motore e l’unità di controllo sotto il pavimento e nello spazio posteriore, in modo da concentrare le funzioni di guida in uno spazio compatto. Altre caratteristiche di questo modello includono l’utilizzo di un tablet per applicazioni come meteo, navigatore, stereo e telecamera posteriore e la possibilità di caricare la batteria del tablet utilizzando i pannelli solari montati sul tetto del veicolo.
 Ulteriore e originale caratteristica del veicolo che pesa meno di 400 kg (escluse le batterie) e un motore elettrico di 15 kW è quella di esse utilizzabile non solo come veicolo elettrico, ma anche come batteria domestica.