Idee sotto l'albero: "Alfavelate"

Di motorpad.it Pubblicato Venerdì, 16 Dicembre 2011. nella categoria Motori e dintorni

Il Museo Alfa Romeo di Arese è giustamente considerato dagli appassionati e dai collezionisti una specie di tempio dell’automobile.

Idee sotto l'albero:<br/>
Il Museo Alfa Romeo di Arese è giustamente considerato dagli appassionati e dai collezionisti una specie di tempio dell’automobile. Se al suo interno è possibile vedere i modelli che hanno fatto la storia di uno dei pochi marchi italiani noti a livello mondiale, sempre che si riesca a visitarlo visto cosa è successo nell’ultimo periodo praticamente di colpevole abbandono, nei sotterranei sono nascoste delle vere rarità. E’ proprio su queste che si è concentrata l’attenzione di Gippo Salvetti, uno dei più importanti collezionisti di Alfa Romeo a livello internazionale e fondatore dell’Alfa Blue Team che ha portato alla luce vetture di cui molti, tra cui noi, nemmeno conoscevano l’esistenza. Si tratta di esemplari unici di studio o di prototipi che sono serviti per sviluppare dei modelli che sono andati in produzione o che non sono mai andati oltre alla fase di progetto. Il fatto di averli scoperti e resi per così dire “pubblici” li ha in qualche modo certificati e valorizzati. Sono descritte infatti 18 auto che vengono raccontate con dettagli e aneddoti e fotografate nello stato in cui sono state trovate. L’elenco è lungo e quanto mai vario ma non si limita a questo libro. Infatti le pagine finali sono una sorta di catalogo di cosa ancora l’Alfa Romeo può raccontare della sua storia e che in pochi sono riusciti a vedere. Davvero un’opera interessante e meritoria. Da Fucina Editore, 160 pagine, 186 foto a colori, in libreria a 40 euro.