Idee sotto l'albero: "Liberiamo Babbo Natale"

Di motorpad.it Pubblicato Venerdì, 16 Dicembre 2011. nella categoria Motori e dintorni

“Credere in Babbo Natale è esercitare l’immaginazione, è vivere a cavallo tra magia e realtà.

Idee sotto l'albero:<br/>
“Credere in Babbo Natale è esercitare l’immaginazione, è vivere a cavallo tra magia e realtà. E noi che facciamo? Appendiamo un orribile fantoccio al balcone”. Apriamo con le parole dell’autore, il collega Roberto Torti, che racchiudono il contenuto di questo pamphlet o meglio di questo piccolo saggio, sulla cattiveria di cui siamo capaci nei confronti di Babbo Natale. Spieghiamo la presenza in mezzo a tanti volumi dedicati ai motori. Lo scrive il responsabile della pagina dei motori del quotidiano La Provincia Pavese, autore/creatore di uno dei più noti blog sul mondo del calcio relativo all’universo interista: www.settore.myblog.it (ecco il vero motivo per cui è sul nostro sito). Il libro parte prendendo in giro chi appende sul balcone i “babbinatale” (scritto tutto attaccato e senza maiuscole) e piano piano arriva a delle conclusioni più profonde fino alla domanda definitiva: cosa ci ha fatto di male per essere trattato così? E va anche oltre perché contro il fantoccino disarticolato che purtroppo vediamo sempre più di frequente attaccato ai nostri balconi si fa portatore della proposta di creare un movimento culturale che ridia dignità a Santa Klaus. Qualcosa del tipo dei gruppi che liberano i nanetti dai giardini così che anche lui torni libero e finalmente ci porti i regali volando con la sua slitta trainata dalle renne! Finché starà attaccato ad una scala sulla facciata di un palazzo non riuscirà mai a passare per il camino e forse si ammalerà per il freddo e per lo smog. Noi ci saremo e combatteremo per Babbo Natale. Torti è bravo anche a ripercorrere la storia di questo personaggio, dalla figura storica di San Nicola alle campagne pubblicitarie della Coca Cola fino a quella che da sempre vive nella nostra immaginazione, un simpatico e gagliardo nonnetto con qualche chilo di troppo e una bella barba bianca. Edito da ADD è da comprare a 6 euro!