Idee sotto l'albero:"L'epopea delle Sport e Prototipi"

Di motorpad.it Pubblicato Martedì, 20 Dicembre 2011. nella categoria Motori e dintorni

Nella storia dell’automobilismo sportivo c’è stato un periodo in cui la Formula 1 non rappresentava la specialità più importante e popolare.

Idee sotto l'albero:
Nella storia dell’automobilismo sportivo c’è stato un periodo in cui la Formula 1 non rappresentava la specialità più importante e popolare. A contrastarla per il numero di spettatori presenti sui circuiti e di costruttori impegnati era il Mondiale Sport e Prototipi, categoria che tra il 1953, anno d’inizio del Campionato, ed il 1993, ultimo anno delle gruppo C, vive il periodo di massima popolarità. Aldo Zana ripercorre le grandi sfide di questi 40 anni con gli scontri tra i grandi marchi protagonisti come Ferrari, Porsche, Ford, Alfa Romeo e Renault che hanno scritto pagine memorabili sulle piste di tutto il mondo che ancora oggi emozionano gli appassionati. Non poteva mancare quella che è sempre stata considerata come “la gara”: la 24 Ore di Le Mans, dove una vittoria valeva più di un titolo iridati e poteva decidere le sorti di una casa automobilistica. Attraverso numerose immagini inedite racconta vittorie e sconfitte, senza trascurare i tanti incidenti che hanno purtroppo segnato quegli anni come Le Mans 1955 o la Mille Miglia del 1957. Tutto finisce, come detto, nel 1993 quando la FIA decide che le Sport Prototipo devono usare gli stessi motori dell’allora F1, facendo allontanare per sempre il pubblico. Il giocattolo si rompe e a noi rimangono solo i ricordi. Nota di merito anche per la Giorgio Nada Editore che ha contenuto il prezzo in soli 19,90 euro, per un libro da 160 pagine con 169 foto in bianco e nero e 141 a colori.