INFINITI Q50

Di motorpad.it Pubblicato Sabato, 19 Gennaio 2013. nella categoria Salone di Detroit 2013

Nuovo importante ingresso nella gamma Infiniti, la marca di lusso di Nissan.

INFINITI Q50
Nuovo importante ingresso nella gamma Infiniti, la marca di lusso di Nissan. A Detroit ha debuttato ufficialmente la Q50, berlina 4 porte, tre volumi, di taglia media (4,77 mt) per gli standard americani abituali.   Per fluidità di linee e andamento del tetto richiama un po’ una coupé, scelta che evidentemente si collega ai modelli sportivi della casa. Il disegno di carrozzeria coniuga in modo evidente dinamismo e un'aerodinamica raffinata (Cx 0,26) presentando un tetto arcuato con il terzo montante a mezza luna e ben raccordato e proporzioni equilibrate. Caratteristico il frontale a “doppio arco” con strutturale tridimensionale della nuova griglia e gruppi ottici a LED che si trovano anche nelle luci posteriori e negli indicatori di direzioni inseriti negli specchietti riscaldati. Nella fiancata sono originali i montanti “C” a mezza luna.   Al momento del lancio in Nord America saranno disponibili due motori. Un V6 DOHC a 24 valvole di 3.700 cc e 328 CV con CVTCS (Sistema di controllo a variazione continua dei tempi di azionamento delle valvole)e VVEL(Sistema di Variazione continua dell'apertura e alzata delle valvole). In alternativa la soluzione ibrida che si basa sul sistema Infiniti Direct Response HybridÔcon Controllo Doppia Frizione intelligente. Comprende un V6 DOHC a 24 valvole di 3.500 cc da 302 CV più un’unità elettrica da 50 kW sviluppa 67 CV per una potenza netta di 360 CV.   Per le due soluzioni il cambio è automatico a controllo elettronico a 7 velocità con modalità anche manuale e levette al volante. Entrambe le motorizzazioni possono anche essere abbinate alla trazione posteriore o al sistema Intelligent All-Wheel Drive. Le versioni “Sport” dispongono di sospensioni con taratura specifica, così come è appositamente sviluppato il sistema frenante. Con la Q50 debutta inoltre in anteprima mondiale la tecnologia Infiniti Direct Adaptive Steering che consente un controllo indipendente dell’angolazione delle ruote e degli input di sterzata, trasmettendo alle ruote le intenzioni del conducente più velocemente di quanto non faccia un sistema meccanico. Sono disponibili fino a quattro diverse impostazioni delle preferenze di guida.   Tra le dotazioni spicca il sistema telematico Infiniti InTouch che, a differenza delle interfacce convenzionali, mette a disposizione non uno, ma  due schermi capacitivi con tecnologia touchscreen azionabili in modo intuitivo per connettere gli automobilisti alla loro vita e attività professionale al di fuori dell’auto.   All’affinamento dello sviluppo del modello ha contribuito il Red Bull Racing che ha messo a disposizione per i test anche il tricampione del mondo di Formula 1 Sebastian Vettel e l’altro pilota del team Sebastien Buemi.