JAGUAR C-X75 IBRIDA

Di motorpad.it Pubblicato Venerdì, 13 Maggio 2011. nella categoria Anteprima

Entrerà in produzione nel 2013 la Jaguar C-X75, supercar ibrida che deriva dalla concept presentata lo scorso anno al Salone di Parigi in occasione del 75° anniversario del Giaguaro.

JAGUAR C-X75 IBRIDA
Entrerà in produzione nel 2013 la Jaguar C-X75, supercar ibrida che deriva dalla concept presentata lo scorso anno al Salone di Parigi in occasione del 75° anniversario del Giaguaro. Un modello innovativo nelle linee e nella tecnica, con il sistema di propulsione che riduce i consumi senza però sacrificare le prestazioni che fanno (o meglio faranno) della C-X75 una delle auto più veloci al mondo. Il prototipo apprezzato qualche mese fa diventa quindi un modello di serie e viene sviluppato in collaborazione con la Williams di Formula Uno; il team che fa capo a Sir Frank Williams fornisce il proprio know-how nel campo dell’aerodinamica e della tecnologia ibrida, oltre che per la realizzazione del telaio in fibra di carbonio composito. La C-X75 è una due posti lunga 4,65 metri e si distingue per un design moderno che riprende il linguaggio stilistico di Jaguar, ispirandosi ai modelli del passato. Il sistema ibrido combina un propulsore termico a benzina con due motori elettrici – erano quattro sul prototipo - posizionati uno sull’asse anteriore e uno su quello posteriore, dando così origine ad un sistema di trazione integrale. Non è stata ancora comunicata la potenza totale, sicuramente dal valore importante se è vero che la C-X75 toccherà i 320 km/h di velocità massima con uno scatto da 0 a 100 in meno di 3 secondi. Ovviamente, il sistema permette consumi ridotti (in rapporto a prestazioni così straordinarie) con emissioni di CO2 stimate al di sotto dei 100 g/km. L’autonomia in modalità solo elettrica è di circa 50 km. La supercar sarà prodotta nel Regno Unito in 250 esemplari, con prezzi compresi fra le 700mila e le 900mila sterline. L’attesa è lunga, ma ne varrà la pena. Avendo, ben inteso, una spiccata coscienza ecologica oltre a una capacità di spesa fuori da comune.