JAGUAR XKR-S Impressioni di guida

Di motorpad.it Pubblicato Venerdì, 10 Giugno 2011. nella categoria VideoTest

La scelta del circuito di Portimao per la prima impressione di guida della Jaguar XKR-S non è casuale.

La scelta del circuito di Portimao per la prima impressione di guida della Jaguar XKR-S non è casuale. I tecnici inglesi hanno testato a lungo la vettura al Nurburgring e secondo il loro giudizio la pista che si avvicina di più, in piccolo, è la nuovissima struttura portoghese costruita nelle vicinanze di Faro. Non hanno affatto torto perché i 4.653 metri della pista sono un susseguirsi di curve molto belle ed impegnative con un numero davvero sorprendente di scollinamenti ed inserimenti dove ci si deve affidare alla memoria e non su quanto vedono gli occhi. Forse il percorso meno adatto per una supercar possente e con tanti cavalli a disposizione ed un peso non proprio da auto da corsa. Niente di più sbagliato perché tra i curvoni la XKR-S si muove senza alcun problema e senza creare nessun affanno al pilota ben attaccata a terra e sempre sicura nella frenata e con un inserimento in curva preciso e sincero. Il cambio automatico potrebbe sembrare un limite all’utilizzo sportivo ma una volta selezionata la modalità manuale si comporta come si deve aiutato soprattutto dai tanti cavalli a disposizione (550 per l’esattezza) del V8 Supercharged pronti e disponibili a qualsiasi regime di giri e soprattutto sempre in coppia. Abbiamo girato selezionando le differenti opportunità offerte dal Drive Control che interviene sulla mappatura dell’erogazione della coppia, sulla velocità dei passaggi di marcia in modalità manuale e sull’intervento del controllo di trazione. Può lavorare su due posizioni oltre a quella standard: Dynamic e Winter. A rendere più sincera la guida arrivano anche gli aiuti dell’Adaptive Dynamics che controlla le sospensioni gestendo il movimento verticale della vettura, il rollio ed il beccheggio misurando la situazione 500 volte al secondo. Inoltre l’Active Differential (Differenziale Attivo) controlla il livello di coppia tra le due ruote motrici (posteriori naturalmente) migliorando così la stabilità e l’agilità. In strada la situazione non cambia con in più il non indifferente vantaggio del confort che se in pista non viene per niente preso in considerazione, diventa importante quando ci si trova sulle statali. Anche in modalità Sport si viaggia comodi ed il rumore che arriva nell’abitacolo è bello da sentire (il V8 ha un suono inconfondibile) ma non arriva mai a disturbare l’ascolto della impianto stereo o la conversazione con il passeggero. Bisogna però ricordarsi che si ha a che fare con una Gran Turismo di razza capace di arrivare in poco tempo a velocità da ritiro di patente e quindi ricordiamo di maneggiare con cura.
JAGUAR XKR-S<br/>Impressioni di guida