JEEP GRAND CHEROKEE

Di motorpad.it Pubblicato Lunedì, 16 Maggio 2011. nella categoria VideoTest

Sono passati 70 anni esatti dal primo veicolo 4x4 Jeep, la Willys diventato simbolo dell’esercito americano e della seconda Guerra Mondiale.

Sono passati 70 anni esatti dal primo veicolo 4x4 Jeep, la Willys diventato simbolo dell’esercito americano e della seconda Guerra Mondiale. Da allora il costruttore americano si è specializzato nella produzione di vetture per il fuoristrada e l’anniversario diventa l’occasione per presentare il piano di rilancio sul mercato europeo che sarà gestito da Fiat. Viene completamente riorganizzata la gamma ora basata su tre modelli, Wrangler, Compass e Grand Cherokee, con quest’ultima che presenta le novità principali essendo anche il primo prodotto comune dell’alleanza tra il gruppo torinese e la Chrysler. Arriva infatti la quarta generazione del modello, che ha anche il ruolo di ammiraglia Jeep, e si rinnova completamente nella linea ora più morbida e con fiancate ben scolpite, l’inconfondibile cofano lungo, in pratica tratti riconoscibili come tipicamente yankee. Non poteva mancare, però, l’icona del marchio: le sette feritoie del radiatore simbolo comune a tutti i modelli Made in USA. La nuova Grand Cherokee aumenta nelle dimensioni che arrivano a 4 ,82 m di lunghezza per 1,94 di larghezza, con un bagagliaio dalla capacità di 782 litri. Aggiornata la parte meccanica con l’introduzione in gamma di un motore particolarmente adatto al nostro mercato. Si tratta del V6 di 3 litri diesel common rail sviluppato in collaborazione da VM e Fiat PowerTrain in due livelli di potenza: il primo mette a disposizione 190 CV e 440 Nm di coppia mentre la versione più scattante arriva a 241CV e 550 Nm. Vengono entrambi abbinati ad un cambio automatico a 5 rapporti. Per chi invece pensa che le auto americane debbano solamente viaggiare a benzina e ne serve davvero tanta, allora c’è la possibilità di scegliere tra il 6 cilindri a V Pentastar di 3.6 litri da 286 CV con in seconda opzione l’intramontabile V8 di 5.700 cc per 325 CV. Non potrebbe portare il marchio Jeep sul cofano se non fosse in grado di affrontare qualsiasi situazione di fuoristrada anche il più difficile. Per questo, oltre alla trazione integrale permanente con differenziale elettronico a slittamento controllato presenta la possibilità di inserire le ridotte. Inoltre per rendere più sicuro il percorso ci pensa il Select Terrain con 5 differenti modalità - Auto, Sport, Fango/Sabbia, Neve e Roccia - e le sospensioni pneumatiche. Sarà disponibile da giugno in tre allestimenti, Laredo, Limited ed Overland, con prezzi che partono per il diesel da 44.500 euro a 60.000 mentre i benzina vanno da 52.200 a 63.800 euro.
JEEP GRAND CHEROKEE