LANCIA FLAVIA

Di motorpad.it Pubblicato Domenica, 30 Settembre 2012. nella categoria Fari Puntati

Per il ritorno alle cabriolet Lancia ha scelto un nome storico della casa italiana, Flavia.

Per il ritorno alle cabriolet Lancia ha scelto un nome storico della casa italiana, Flavia. Di italiano però c’è poco perché altro non è che la gemella della Chrysler 200 Convertible alla quale è stato sostituito il marchio. Lo si nota dalla linea tipicamente americana, con misure generose, lunga 4,94 metri, larga 1,84 e alta 1,48 che lasciano intuire quale sia la missione: viaggiare nel totale confort in quattro con tanto di valigie al seguito.   Per star comodi c’è un unico allestimento che offre una ricca dotazione di serie come i sedili in pelle riscaldabili e regolabili elettricamente, il climatizzatore automatico, un sistema multimediale  completo di navigatore satellitare, di Bluetooth, impianto Hi-Fi con hard disk da 40GB. La capote che, come vuole la tradizione, è rigorosamente in tela, ma a comando elettrico e azionabile anche a distanza.   Ma veniamo alla scheda tecnica. Il motore è un 4 cilindri a benzina da 2.400 cc, abbinato a un cambio automatico a 6 rapporti, che eroga una potenza di 170 CV, più che sufficienti nei tratti autostradali, ma che sui percorsi tortuosi risentono dei 1.856 kg del peso complessivo. Per quanto riguarda la sicurezza è dotata di ABS di ultima generazione, controllo elettronico della stabilità e della trazione e airbag anche laterali.   Verrà prodotta negli Stati Uniti in due tinte di carrozzeria, Bright White e Mineral Grey abbinate a due tonalità di interni e al soft top nero. In seguito la scelta cromatica si arricchirà con l’aggiunta anche di una capote beige. Finiamo con il prezzo fissato in 37.900 euro.
LANCIA FLAVIA