LAND ROVER E IL RUGBY

Di motorpad.it Pubblicato Domenica, 28 Novembre 2010. nella categoria Motori e dintorni

Niente di più inglese di un marchio come LAND ROVER e niente di più inglese del rugby, sport “inventato” a suo tempo, nel 1823 per l’esattezza, da William Webb Ellis allievo del collegio di Rugby (Warwichshire) quando, durate una partita di calcio, prese il pallone in mano, forse perché non ci riusciva con i piedi, e corse verso la porta inutilmente inseguito da avversari compagni.

LAND ROVER<br/>E IL RUGBY
Niente di più inglese di un marchio come LAND ROVER e niente di più inglese del rugby, sport “inventato” a suo tempo, nel 1823 per l’esattezza, da William Webb Ellis allievo del collegio di Rugby (Warwichshire) quando, durate una partita di calcio, prese il pallone in mano, forse perché non ci riusciva con i piedi, e corse verso la porta inutilmente inseguito da avversari compagni. Niente di più logico, allora, che queste due realtà “old british” si incontrino e così Land Rover sarà sponsor ufficiale delle prossime due edizioni della Coppa del Mondo di Rugby che si svolgeranno nel 2011 in Nuova Zelanda e nel 2015 in Inghilterra. Land Rover fornirà i veicoli ad organizzatori, squadre e funzionari. John Edwards, Global Brand Director di Land Rover, dichiara: “L’annuncio odierno segna una significativa evoluzione della partnership della Land Rover con il rugby. La Società è fiera di sostenere, costantemente e ad ogni livello, uno sport che si attaglia a perfezione alla casa costruttrice dei migliori veicoli “all terrain”. Effettivamente niente al mondo più del rugby e di una Land Rover sono adatti ad esprimersi al meglio su qualsiasi terreno, senza che ostacolo alcuno riesca ad arrestarne la marcia verso le rispettive “mete”. Al torneo del prossimo anno in Nuova Zelanda si prevede la presenza di 1,6 milioni di appassionati, ed un'audience mondiale TV di più di 4 miliardi di spettatori in oltre 200 Paesi.