LEXUS CT 200h

Di motorpad.it Pubblicato Venerdì, 18 Febbraio 2011. nella categoria Secondo noi

Conosciamo bene le Lexus di taglia media e maxi, eleganti, tecnologiche e super accessoriate.

LEXUS CT 200h
Conosciamo bene le Lexus di taglia media e maxi, eleganti, tecnologiche e super accessoriate. Adesso però arriva una Lexus compatta - 4,32 metri di lunghezza - e, come si dice in questi casi, la domanda sorge spontanea: questa CT 200h (così si chiama il nuovo modello) fa legittimamente parte dell'esclusiva famiglia Lexus o le dimensioni ridotte hanno comportato qualche rinuncia nella sostanza e nell'immagine del prodotto? La risposta è semplice quanto immediata: la CT 200h è una Lexus in tutto e per tutto e nel segmento delle compatte "Premium" si affaccia una interessante competitrice di gran marca. La personalità stilistica è, per cominciare, sicura e piacevole con un riuscito mix di eleganza formale e un chiaro family feeling specie nel frontale dove spiccano la grande presa d'aria inferiore e i gruppi ottici polifocali, alti e allungati. Ancora più incisiva la parte posteriore con il tetto lungo che finisce la sua corsa in uno spoiler e che trasmette una chiara percezione di stabilità. E' poi una Lexus senza compromessi, la CT 200h, per l'architettura e gli allestimenti interni e per la ricchezza delle dotazioni che specie al top dei quattro livelli proposti - CT, Executive, Style e Luxury - sono di classe superiore per lavorazioni e materiali. Infine è una vera Lexus la nuova compatta giapponese per quella "h" che accompagna la sigla e che sta a significare "Hybrid Drive". Full hybrid per la precisione, condividendo quindi questa tecnologia con le altre Lexus berline e SUV di segmento maggiore. Il sistema prevede l'accoppiamento di un motore termico a ciclo Atkinson di 1.800 cc da 73 kW-99 CV con uno elettrico da 60 kW-82 CV che interviene in avvio e fino a 45 kmh o quando occorre un surplus di potenza per un totale di 100 kw-136 CV. Le batterie si ricaricano recuperando l'energie cinetica in frenata e in decelerazione ed è presente anche il sistema Star/Stop. Il rendimento che ne consegue indica un consumo medio che può essere contenuto anche in 3,8 l/100 km, con emissioni di CO2 pari a 87 g/km e NOx e di particolato pressochè nulle; 180 km/h la velocità di punta con una marcia di rara silenziosità. Quattro le modalità di guida per assecondare ogni stile di condotta e ottimizzare i consumi: EV (elettrica) all'avvio e a velocità fino a 45 km/h, ECO per contenere i consumi intervenendo anche su altri apparati come accelerazione e aria condizionata, NORMAL per le andature più rilassate e SPORT per una guida più brillante riducendo anche gli effetti dei sistemi di controllo della stabilità e della trazione e incrementando la potenza della trasmissione e la reattività del servosterzo elettrico. Le varie modalità sono selezionabili manualmente attraverso il Drive Model Select posizionato ergonomicamente sulla console centrale. Resta da dire dei capitoli sicurezza e funzionalità. Per il primo intervengono l'elevata rigidità strumentale, otto airbag compreso quello per le ginocchia, di pilota e passeggero, i sistemi elettronici già citati, i sedili con dispositivo anti colpo di frusta e i poggiatesta attivi, il sistema pre-crash con sensore radar e il Cruise Control adattivo (ACC), l'assistenza alla frenata d'emergenza. Per la versatilità si dispone di una zona di carico variabile da 375 a 980 dmc utili. I prezzi sono fissati a 28.500 per la CT, 29.500 per la Executive, 30.500 per la Style e 34.500 per quella top Luxury) con una serie di pack per ogni ulteriore combinazione e personalizzazione.