LEXUS IS HYBRID

Di motorpad.it Pubblicato Martedì, 04 Giugno 2013. nella categoria Anteprima

Esce dalla fase di sviluppo e rinnovamento la Lexus IS Hybrid, ultima e importante testimonianza dell’impegno di Toyota/Lexus nell’alimentazione alternativa con particolare riferimento alla tecnologia Hybrid.

LEXUS IS HYBRID
Esce dalla fase di sviluppo e rinnovamento la Lexus IS Hybrid, ultima e importante testimonianza dell’impegno di Toyota/Lexus nell’alimentazione alternativa con particolare riferimento alla tecnologia Hybrid.   La prima novità è nelle mutate dimensioni del modello che ora tocca i 4.665 mm di lunghezza guadagnando anche 10 mm in larghezza e soprattutto, incrementando il passo a 2.800 mm (+70 mm). Nel disegno di carrozzeria si accentua la parentela con le più importanti GS e LS di nuova generazione in un riuscito mix di eleganza e sportività. Tra i nuovi particolari di rilievo si notano i gruppi ottici con le esclusive luci diurne a LED dalla caratteristica forma a “L”, posizionati sotto il nuovo cofano con sistema Pop Up Hood, la cui struttura riduce al minimo la superficie anteriore del veicolo. In particolare evidenza anche i passaruota posteriori per un contatto con la strada più incisivo.   Si ispira ad un modello di categoria superiore, la sportivissima LFA, l’allestimento interno che offre una posizione di guida molto avvolgente più idonea a sfruttare al meglio le caratteristiche dinamiche del mezzo, materiali di rivestimento di alta qualità (pelle) soft-touch e sedile di chiara impostazione sportiva. Quelli posteriori sono in configurazione 60:40 Oltre a questo, la nuova IS Hybrid è la prima vettura Lexus con la batteria posizionata sotto il pianale a tutto vantaggio della capacità del bagagliaio che sale a 450 dmc utili. La soluzione offre anche vantaggi per l’equilibrata ripartizione dei pesi.   L’architettura della plancia presenta un’organizzazione su plancia due zone distinte: una Zona Display superiore che alloggia il multi-display LCD da 7” e una Zona comandi inferiore, per l’accesso ai diversi controlli del veicolo, incluso il Remote Touch Interface (RTI) di seconda generazione.   La nuova IS in Italia sarà disponibile solo con questa motorizzazione e così il marchio Lexus diventa l’unico ad offrire una gamma completamente ed unicamente Hybrid. Il sistema full hybrid abbina una unità elettrica da 105 kW/143 CV al nuovo motore termico 2.500 cc, 4 cilindri a ciclo Atkinson da 133 kW/181 CV, equipaggiato con sistema di iniezione D-4S, Dual VVT-i e sistema di Ricircolo dei Gas di Scarico.   La trazione posteriore si avvale del sistema E-CVT (variazione continua di rapporti a gestione elettronica) che può trasformarsi in un cambio sequenziale, gestibile con le palette al volante. La potenza totale disponibile raggiunge i 164 kW/223 CV per prestazioni pari a un’accelerazione 0-100 km/h in 8,3 secondi, e una la velocità massima autolimitata a 200 km/h con un consumo medio indicato in 4,3 l/100 km con 99 g/km di emissioni di  CO2.   Dalla GS Hybrid la IS eredita, opportunamente adattato e aggiornato,  il sistema di sospensioni con doppio braccio oscillante anteriore e multilink posteriore ed ha la stessa origine anche il servosterzo elettrico.   La dinamica di guida si adatta ad ogni situazione e stile di guida consentendo cinque modalità: ECO, NORMAL, SPORT/SPORT S e SPORT S+ (quest’ultima disponibile esclusivamente per la versione F SPORT con sospensioni adattive variabili AVS), studiate per ottimizzare la combinazione tra efficienza dei consumi, comfort e prestazioni. La versione F SPORT, riconoscibile dal particolare design della griglia frontale e dalle ruote in lega da 18”, oltre a beneficiare di una serie di interventi estetici, interni ed esterni presenta una serie di miglioramenti dal punto di vista dinamico realizzati grazie alla speciale messa a punto delle sospensioni. La connettività USB, AUX e Bluetooth  sono disponibili a partire dalla versione base e tra i servizi Lexus Connected figurano inoltre due nuove funzioni fornite da Google: la Google Street View e Panoramio, un servizio di condivisione che abilita l’upload di immagini da visualizzare sul display della consolle centrale. La IS Hybrid può essere inoltre equipaggiata con il nuovo e sofisticato sistema Mark Levinson per offrire un altissimo livello di ricezione audio   Quanto alla sicurezza la IS Hybrid dispone di 8 airbag ed è equipaggiata con il sistema di Sicurezza Pre-Crash Safety (PCS) che  si serve di un sensore radar ad onde millimetriche per verificare la presenza di eventuali ostacoli di fronte al veicolo, anche durante le curve. A questo si aggiungono il sistema di rilevazione punti ciechi BSM (Blind Spot Monitor) per rilevare i veicoli in fase di sorpasso, l’assistenza al mantenimento di corsia RCTA (Rear Cross Traffic Alert), gli abbaglianti automatici AHB (Auto High Beam), l’indicatore dei valori di pressione delle singole ruote e il nuovo sistema a sollevamento automatico PUH (Pop Up Hood) per la protezione del pedone.    Grazie alla tecnologia Hybrid, In Italia, la nuova IS Hybrid , oltre a beneficiare sull’assicurazione RC e sul bollo dell’importo calcolato solo sulla potenza del motore termico, sarà esente dal superbollo, in alcune regioni sarà completamente esente dal bollo (es. Umbria) e, in molti comuni, avrà libero accesso alle zone ZTL (es: Milano e Bologna) e non pagherà il parcheggio sulle strisce blu (es: Roma e Bologna). I prezzi vanno da 37.500 ai 50.000 euro a seconda degli allestimenti.