MAZDA CX-5

Di motorpad.it Pubblicato Venerdì, 23 Settembre 2011. nella categoria Salone di Francoforte 2011

Mazda ha scelto Francoforte per il debutto mondiale del nuovo CX-5, il crossover compatto che può essere considerato una versione “small” del CX-7 sulle strade dal 2006.

MAZDA CX-5
Mazda ha scelto Francoforte per il debutto mondiale del nuovo CX-5, il crossover compatto che può essere considerato una versione “small” del CX-7 sulle strade dal 2006. In realtà è anche qualcosa di più importante, in quanto è il primo di una nuova generazione di vetture che sposano le linee stilistiche del design “Kodo” e che adottano le innovative tecnologie SkyActiv. Trattandosi di un nuovo veicolo, non possiamo che partire dalle dimensioni esterne: 4,54 metri in lunghezza, 1,84 in larghezza 1,66 in altezza con un passo di 2,70 metri e una capacità di carico di 500 dmc espandibile fino a 1.755 dmc. Dal punto di vista estetico il CX-5 esprime dinamismo e senso di vitalità; il linguaggio “Kodo – Soul of Motion” (letteralmente “Anima del Movimento”) già visto sulle concept Shinari e Minagi è caratterizzato anche dal forte impatto frontale ottenuto grazie all’ampia presa d’aria e al cofano bombato. Le novità tecniche – telaio, carrozzeria, motori e trasmissioni – sono invece registrate alla voce “SkyActiv”, un pacchetto che racchiude tutte le tecnologie volte a ridurre consumi e impatto ambientale. La gamma motori per il mercato europeo comprenderà inizialmente un benzina e un diesel su due livelli di potenza. Il benzina è lo SkyActiv-G 2.0 di 2.000 cc che sviluppa 165 CV con la trazione anteriore e 160 CV in modalità AWD a quattro ruote motrici. Lo SkyActiv-D 2.2 a gasolio – che risponde già alla normativa Euro6 - è invece offerto nella versione Standard Power da 150 CV (trazione anteriore) o in quella High Power da 175 CV (integrale). Sono abbinati ai nuovi cambi - manuale o automatico - a 6 rapporti e al sistema Start&Stop che in Mazda chiamano i-stop. La sicurezza è assicurata da una ricca dotazione di sistemi tra i quali la frenata d’emergenza per gli impatti alle basse velocità (sotto i 30 km/h), il mantenimento di corsia e il controllo automatico dei fari abbaglianti. Completo e moderno, infine, l’apparato multimediale che comprende uno schermo touch da 5,8”, il navigatore TomTom, l’impianto audo Bose e la possibilità di collegare il telefono cellulare utilizzando la presa USB o la connessione Bluetooth. La CX-5 arriverà sul mercato nel corso del prossimo anno con prezzi ancora da definire.