Mercato Italiano Gennaio 2012

Di motorpad.it Pubblicato Giovedì, 02 Febbraio 2012. nella categoria Economia

Il 2011 si era concluso in negativo (-10,8% nei dodici mesi) e il trend non sembra cambiare nel nuovo anno, anzi peggiora e riporta il mercato dell'auto 20 anni indietro con le immatricolazioni di Gennaio ferme a 137.

Mercato Italiano Gennaio 2012
Il 2011 si era concluso in negativo (-10,8% nei dodici mesi) e il trend non sembra cambiare nel nuovo anno, anzi peggiora e riporta il mercato dell'auto 20 anni indietro con le immatricolazioni di Gennaio ferme a 137.119 unità, in ribasso del 16,9% rispetto allo stesso periodo del 2011. Nella distribuzione territoriale delle vendite hanno influito le nuove regole sull' ITP per cui l’area nord orientale del paese sale del 12,9%, mentre l’Italia centrale perde il 41% per effetto dello spostamento in altre regioni delle immatricolazioni di autovetture destinate al noleggio e il Meridione e le isole evidenziano un calo del 27%. Nell’analisi per Gruppi registrano perdite in linea con la media Fiat e Volkswagen – entrambe in calo del 17% mentre sono in maggior difficoltà Ford (- 23%), General Motors (- 24%), Renault (-26%), Nissan (- 16%) e Toyota (- 29%) Limitano i danni il Gruppo PSA (- 8%) e Daimler (- 9%) mentre in controtendenza Hyundai-Kia (+ 27%), BMW (+ 8%) e Jaguar-Land Rover (+ 14%). Infine, per quanto riguarda i modelli più venduti, al primo posto la Panda seguita da Punto, Ypsilon e 500. Prima delle straniere la Citroën C3 che precede la Ford Fiesta. Golf, Giulietta, Polo e Focus completano la “top ten”.