MERCEDES CLASSE E AMG

Di motorpad.it Pubblicato Lunedì, 14 Gennaio 2013. nella categoria Salone di Detroit 2013

MERCEDES CLASSE E AMG Insieme al restyling della Mercedes Classe E non potevano mancare gli aggiornamenti anche sul top di gamma  che è sempre rappresentato dai modelli AMG.

MERCEDES CLASSE E AMG
MERCEDES CLASSE E AMG   Insieme al restyling della Mercedes Classe E non potevano mancare gli aggiornamenti anche sul top di gamma  che è sempre rappresentato dai modelli AMG. Così al Salone di Detroit vedremo anche la E 63 AMG e la prima novità di grande rilievo è l’arrivo della trazione integrale 4MATIC che per la prima volta viene utilizzata anche su una berlina e non  solamente   su un SUV. Prevede la ripartizione della coppia in rapporto 33% sull’asse anteriore e 67% su quello posteriore e differenziale autobloccante sull’asse posteriore.   Le quattro ruote motrici vengono abbinate al più potente dei V8 biturbo, quello di 5.461 cc, che anima la versione la S, capace ora di 585 CV e 800 Nm di coppia. Gli si affianca quello “base” che si ferma, si fa per dire, a 557 CV per 720 Nm ed è disponibile sia con la normale trazione posteriore, sia con quella integrale. Entrambi i motori soddisfano già le norme Euro 6 che entreranno in vigore nel 2015. Sono naturalmente da supersportiva le prestazioni di questa AMG (berlina e station wagon) come del resto testimoniano i vari interventi stilistici ed aerodinamici che in molti particolari richiamano direttamente le competizioni e come si rileva, in particolare dalle prestazioni. Che sono le seguenti: per la E 63 AMG i 250 km/h di velocità di punta autolimitata e un’accelerazione 0-100 di 4,2 secondi; stessa velocità massima, per la E 63 AMG 4MATIC, ma un 3,7 secondi nello 0/100 (3,8 la wagon). Al top della gamma si colloca la E 63 AMG 4MATIC S, che tocca i 300 km/h (sempre autolimitati) e scatta da 0 a 100 km/h in appena 3,6 secondi (3,7 la station wagon). Quanto ai consumi medi l’efficienza è migliorata scendendo tra 9,8 e 10,5 l/100 km.   Punto di forza della E63 AMG e del piacere di guida è il cambio a 7 rapporti AMG SPEEDSHIFT MCT a quattro programmi di marcia:“C”  Controlled Efficiency con tecnologia ECO Start/Stop, “M” (Manuale), “S” e “S+” senza Start/Stop e cambiate molto più rapide. C’è anche la funzione per gli scatti ai semafori Race Start e quella per la doppietta automatica nelle scalate. Adeguate alle prestazioni le sospensioni a regolazione elettronica,meccaniche davanti e pneumatiche Airmatic dietro.  L’idenficazione estetica è affidata al radiatore “Twin Blade” ed alla griglia del radiatore A-Wing sul frontale nero lucidato a specchio, alle ruote in lega da 18 pollici (19 sulla S), ai doppi terminali e ad altri terminali che sottolineano con forza l’anima corsaiola del modello. Lo stesso vale per l’arredo interno che è la miglior sintesi di sportività ed eleganza, e per le dotazioni che comprendono di seri e tutte  let ecnologie più avanzate che assistono il pilota per la guida, la sicurezza, la prevenzione degli incidenti o la riduzione dei loro effetti; uguale cura per il confort dei passeggeri e il collegamento con il mondo esterno e l’infointrattenimento.  La E63 AMG a trazione posteriore sarà commercializzata a partire da aprile, mentre le versioni 4Matic seguiranno ad a giugno; in seguito la famiglia si arricchirà di altri modelli.