MERCEDES CLS 63 AMG SHOOTING BRAKE

Di motorpad.it Pubblicato Mercoledì, 11 Luglio 2012. nella categoria Fari Puntati

Solo qualche giorno fa abbiamo parlato della nuova CLS Shooting Brake, vettura di collegamento tra il mondo delle coupé e quello delle Station wagon che apre un nuovo orizzonte per le ammiraglie.

MERCEDES CLS 63 AMG<br/>SHOOTING BRAKE
Solo qualche giorno fa abbiamo parlato della nuova CLS Shooting Brake, vettura di collegamento tra il mondo delle coupé e quello delle Station wagon che apre un nuovo orizzonte per le ammiraglie. Nemmeno il tempo di adattarsi, quindi, alla linea in attesa di vederla sulla strada e soprattutto di provarla ecco che a Stoccarda hanno subito rilasciato le foto della versione AMG, ovvero il top della gamma se si parla di cavalli e potenza pura.   Anche questa volta in Mercedes non hanno voluto rinunciare a niente e una volta passata nelle officine di Affalterbach (sede della AMG) è stato posizionato sotto il cofano il V8 di 5.461 cc biturbo, con intercooler  aria/acqua, iniezione diretta del carburante e iniettori piezoelettrici in grado di arrivare a 525 CV e 700 Nm di coppia. Per fare le cose in grande è stata creata una speciale “Edition 1” (ormai un classico per i nuovi modelli della Stella) che per differenziarsi mette in più altri 32 CV per toccare così quota 557 e 800 Nm coppia.   Un propulsore questo V8 che conosciamo da tempo e ormai fondamentale nella gamma AMG, costruito come sempre con la filosofia “one man one engine” dove un tecnico specializzato segue tutte le fasi della lavorazione e una volta ultimato lo sigla con una targhetta con scritto il proprio nome per garantire la piena efficienza del veicolo: una specie di firma d’autore come su un’opera d’arte.   Le prestazioni sono per la CLS 63 AMG Shooting Brake di 250 km/h di velocità massima autolimitata e uno scatto da 0-100 rispettivamente di 4,4 secondi per la meno potente e 4,3 in quella più performante, ottenuti grazie al Race Start. Se possono interessare i consumi sono di 10,1 l/100km nel ciclo misto NEDC che corrispondono a 235 g/km di CO2 emessa, non male come risultato visto quanta cavalleria si dispone e c’è anche la funzione Eco Start/Stop.   Il V8 AMG è abbinato al cambio automatico multidischi a 7 rapporti con quattro diverse modalità d'uso: C (Controlled Efficiency), Sport, Sport+ e Manual con comandi al volante e regolazione dei passaggi di marcia in scalata. Le sospensioni sono adattate alla prestazioni della CLS AMG e attraverso il Ride Control si possono scegliere tre assetti tra Comfort, Sport e Sportplus e sempre tre sono i livelli di controllo dell’ESP con quello Sport che disattiva tutti i limiti.   Le differenze a livello estetico sono nel fascione paracolpi e nella mascherina anteriore più ampia con le carreggiate che guadagnano 56 mm in larghezza e nel posteriore dove un estrattore contiene i terminali di scarico. I cerchi sono da 19 pollici con disegno esclusivo (a 5 o 10 razze) per le versioni AMG e per pneumatici da 255/35 R19 davanti e 285/30 R19 dietro con freni da 360 mm che, volendo, possono essere sostituiti da quelli in carboceramica.   La CLS 63 AMG Shooting Brake “Edition 1” sarà commercializzata a partire da ottobre in una speciale tinta “designo magno allanite grey”, interni in pelle bianca “designo platinum” e inserti in carbonio per gli interni. I prezzi sono ancora da definire.