MERCEDES CLS

Di motorpad.it Pubblicato Giovedì, 30 Settembre 2010. nella categoria Salone di Parigi 2010

A sette anni dal suo esordio tra le vetture alto di gamma che qualificano la produzione di Mercedes arriva la seconda generazione della CLS portatrice di importanti innovazioni stilistiche e tecniche atte a ribadire il suo ruolo di esclusiva ammiraglia sportiva.

MERCEDES CLS
A sette anni dal suo esordio tra le vetture alto di gamma che qualificano la produzione di Mercedes arriva la seconda generazione della CLS portatrice di importanti innovazioni stilistiche e tecniche atte a ribadire il suo ruolo di esclusiva ammiraglia sportiva. La linea guadagna in eleganza e dinamismo sviluppando con notevoli risultati complessivi i moderni canoni della “coupé a quattro porte”. La grinta è ben rappresentata già dalla vista frontale con la stella a tre punte al centro della calandra tipica, appunto, delle Mercedes sportive, AMG comprese. La lunga e filante fiancata mette in risalto le ruote in lega e la ridotta superficie vetrata laterale che asseconda la linea sfuggente del padiglione e lo sbalzo posteriore che sembra incapace di nascondere, come invece avviene, un bagagliaio di grande capienza. Non può esserci nuova Mercedes senza tecnologie innovative e sulla CLS, per la prima volta al mondo, tutto il sistema di illuminazione è a LED. Nell’abitacolo viene confermato l’elegante salotto a soli quattro posti e in questo elegante ambiente si ritrova anche la tradizionale vasta possibilità di personalizzazioni di ogni Mercedes. E questo sia in chiave elegante che sportiva. Largo l’impiego di materiali naturali e sintetici come la radica, l’alluminio, il carbonio e la pelle. Tra i motori ri a benzina e diesel, non mancano gli ecologici BlueEfficiency come le soluzioni BlueHybrid benzina/elettrico. Di notevole interesse per i più esigenti , il nuovo otto cilindri 4.600 cc twin turbo a benzina da 435 CV e ben 695 Nm di coppia. Quando si dice …sportività.