MERCEDES CLS SHOOTING BRAKE

Di motorpad.it Pubblicato Lunedì, 02 Luglio 2012. nella categoria Fari Puntati

L’idea di un’ammiraglia sportiva, o meglio di una coupé 4 porte con portellone, in Mercedes era stata presentata al Salone di Ginevra del 2010 con la concept Shooting Brake.

MERCEDES CLS<br/>SHOOTING BRAKE
L’idea di un’ammiraglia sportiva, o meglio di una coupé 4 porte con portellone, in Mercedes era stata presentata al Salone di Ginevra del 2010 con la concept Shooting Brake. Riprendeva un tipo di auto molto inglese, tipicamente da tempo libero o “da caccia” che abbina la linea di una coupé a quella di una Station wagon, ma il tutto rigorosamente a due porte. Quelle che appunto aveva quel prototipo.   Gli sviluppi sulla produzione si vedono ora con la versione station wagon della CLS che mantiene il nome dello studio. Rispetto alla berlina aggiunge un ampio vano di carico che va da 590 a 1.550 litri (abbattendo i sedili posteriori) creato allungando il tetto e mantenendo intatte le dimensioni pari a 4,95 metri di lunghezza per 1,88 di larghezza e 1,41 di altezza. Gli altri elementi tipici del design della CLS come la linea spiovente ed i finestrini senza cornice rimangono con in più la praticità e la versatilità che arriva dal portellone.   Che si tratti di una familiare davvero esclusiva lo si capisce dalla cura dei particolari, dove nel bagagliaio troviamo il pianale in legno di ciliegio americano, un’idea presa dalla nautica e che porta un tocco di artigianalità e di esclusività ulteriore in questo modello. Per gli interni si può scegliere tra materiali pregiati e alta qualità e tra cinque differenti colori con dettagli in tre tipi di legno, lacca nera, fibra di carbonio fino alla porcellana (come la Classe S).   Al lancio della CLS Shooting Brake sono previsti due motori a benzina e due diesel tutti abbinati al cambio automatico a sette rapporti 7G Tronic Plus. Come “entry level” troviamo il quattro cilindri 2.100 cc diesel da 204 CV e 500 Nm di coppia (per la CLS 250 CDI) a cui segue il V6 3.000 cc da 265 CV e 620 Nm (CLS 350 CDI) sempre con alimentazione a gasolio. I benzina, invece, sono il V6 da 3.500 cc per 306 CV mentre il top della gamma è rappresentato dal V8 da 4.600 cc con 408 CV. È prevista anche la versione 4Matic per i propulsori più potenti e tutti sono dotati dello Start/Stop per ridurre emissioni e consumi.   Come tutte le Mercedes dispone di tutti i sistemi di sicurezza e di assistenza alla guida ed aggiunge le sospensioni pneumatiche che si adattano al peso e particolarmente utili quando si viaggia a pieno carico. Non sono ancora stati annunciati i prezzi della CLS Shooting Brake e per ordinarla bisognerà aspettare fine luglio mentre le consegne partiranno ai primi di novembre.