NISSAN GT-R Model Year 2012

Di motorpad.it Pubblicato Domenica, 13 Novembre 2011. nella categoria Anteprima

Qualcuno potrebbe pensare che con il tempo una vettura diventa “solo” vecchia e che non ci sono possibilità di miglioramento.

NISSAN GT-R<br/>Model Year 2012
Qualcuno potrebbe pensare che con il tempo una vettura diventa “solo” vecchia e che non ci sono possibilità di miglioramento. Non è certo il caso della Nissan GT-R, la supercar lanciata nel 2007 che anno dopo anno si è superata e ha portato sempre qualcosa di nuovo. Un esempio? La prima versione sviluppava dal V6 di 3.8 litri biturbo 480 CV che sono diventati 530 l’anno successivo. Per il Model Year 2012 l’evoluzione continua e si sale ancora toccando così quota 550 a 6.400 giri con una coppia di 632 Nm disponibile tra i 3.200 ed i 5.800 giri. Logicamente le prestazioni fanno un ulteriore passo in avanti e pur rimanendo ferma la velocità massima di 315 km/h, è lo scatto da 0 a 100 a scendere sotto i tre secondi, dati ancora non ufficiali ma in fase di omologazione. Gli incrementi per il MY 2012 sono state ottenuti con interventi incentrati sulla testata e sui condotti di scarico. Chi guida questo tipo di vetture non ha certo particolare interesse alle emissioni di CO2 (giustamente!) ma i tecnici Nissan sono riusciti comunque a scendere a 275 g/km con consumi dichiarati di 11,8 litri per 100 km nel ciclo misto. Da vera GT applica nel migliore dei modi lo schema "transaxle" ovvero motore anteriore e gruppo cambio sull’asse posteriore, con trazione integrale e cambio doppia frizione a sei rapporti con albero di trasmissione in carbonio. Rimane invariato il peso così come l’aspetto esterno. Una novità, invece, è per le versioni con guida a destra il sistema di sospensione asimmetrica in grado di compensare il peso del guidatore quando questo è solo in auto per mantenere il più equilibrato possibile la dinamica del veicolo. Ci resta solo da aspettare l’ufficialità dei risultati delle prestazioni ed il listino prezzi e vedere quanto ci metterà questa volta a completare un giro di pista al Nürburgring. Il vecchio record di 7’24” è pronto per essere battuto!