NISSAN QASHQAI 1.600 DCI

Di motorpad.it Pubblicato Lunedì, 14 Novembre 2011. nella categoria Fari Puntati

L’intero settore dei crossover deve molto all’intuizione di Nissan di presentare nel 2006 la Qashqai, modello che di fatto inventò dal niente questa categoria.

L’intero settore dei crossover deve molto all’intuizione di Nissan di presentare nel 2006 la Qashqai, modello che di fatto inventò dal niente questa categoria. Un importante aggiornamento arriva con la nuova motorizzazione 1.600 DCI che combina la riduzione della cilindrata ed il contenimento dei consumi e delle emissioni, migliorando al contempo le prestazioni generali. Equipaggerà i due modelli in gamma, la versione più corta Qashqai e quella a sette posti Qashqai +2 ed è un turbodiesel 4 cilindri forte di 130 CV e 320 Nm di coppia che conferiscono al mezzo un'agilità di marcia davvero rimarchevole, buoni spunti in ripresa e 190 km/h di velocità massima. Altra nota positiva è che queste prestazioni sono ottenute con consumi che, rispetto al 2.000 che va a sostituire, scendono per la versione a due ruote motrici del 24% e le emissioni si fissano a 119 g/km e a 135 per la 4x4. Qui giocano un ruolo importante il sistema Start&Stop e l’avanzato affinamento di ogni parte meccanica. Il Model Year 2012 si arricchisce anche della nuova tecnologia "Around View Monitor" utilissima per il controllo a 360° degli ingombri del veicolo. Una dimostrazione più che convincente è venuta dalla possibilità di manovrare e parcheggiare con la massima precisione il veicolo pur con il parabrezza e i vetri laterali oscurati nella quale il pilota è guidato in tutta sicurezza da un sistema di telecamere e di radar. Conservando i quattro livelli di allestimento già proposti - Visia, Acenta, N-Tec e Tekna - i prezzi del Qashqai partono da 23.250 euro e salgono fino a 34.370 euro; il supplemento All Mode 4x4 è di 2.000 euro mentre lo Start&Stop è di 250 euro.
NISSAN QASHQAI<br/>1.600 DCI