NISSAN Quick Charger in Francia e Olanda

Di motorpad.it Pubblicato Mercoledì, 23 Maggio 2012. nella categoria Ecologia

L’impegno di Nissan per una mobilità sostenibile non è solo “a parole”, ma con iniziative concrete.

NISSAN Quick Charger<br/>in Francia e Olanda
L’impegno di Nissan per una mobilità sostenibile non è solo “a parole”, ma con iniziative concrete. L’ultima in ordine di tempo è l’installazione in Francia e Olanda di 400 colonnine Quick Charger a corrente continua. Prodotte e distribuite gratuitamente da Nissan Europa, le colonnine consentono a qualsiasi veicolo elettrico compatibile con la tecnologia ChadeMo (non solo Leaf, ma anche i modelli Renault) di ricaricare l’80% delle batterie in soli 30 minuti, il tempo di una breve sosta. La prima unità olandese è stata installata in un complesso di uffici commerciali nella città di Amersfoort, mentre quella francese è stata montata presso un supermercato della catena Cora, nella città di Haguenau, in Alsazia.   L’obiettivo di Nissan è quello di creare reti di ricarica che garantiscano una maggiore mobilità ai proprietari dei veicoli elettrici e specialmente di Leaf, modello “globale” che si affida ad un motore da 80 kW e che offre un’autonomia di circa 175 km. In Italia costa 37.990 euro. Le prime 400 colonnine rappresentano solo una minima parte dell’impegno della casa giapponese, che prevede l’installazione entro fine anno di migliaia di unità QuickCharger in Europa, e decine di migliaia entro il 2015. In particolare nei Paesi Bassi il sistema garantirà agli automobilisti olandesi una colonnina di ricarica rapida nel raggio di 30 km, in qualsiasi punto del Paese.