PEUGEOT 107 Model Year 2012

Di motorpad.it Pubblicato Giovedì, 05 Gennaio 2012. nella categoria Anteprima

Sicuramente il ruolo di principale novità del Salone di Bruxelles riguarda la seconda generazione di Citroën C1, Peugeot 107 e Toyota Aygo, modelli nati da una delle partnership più interessanti degli ultimi anni, quella tra il gruppo francese PSA e il costruttore giapponese.

PEUGEOT 107<br/>Model Year 2012
Sicuramente il ruolo di principale novità del Salone di Bruxelles riguarda la seconda generazione di Citroën C1, Peugeot 107 e Toyota Aygo, modelli nati da una delle partnership più interessanti degli ultimi anni, quella tra il gruppo francese PSA e il costruttore giapponese. Il progetto ha dato vita a tre modelli di successo, capaci di sfruttare parti comuni fino a quasi il 90% delle componenti della vettura mantenendo ciascuna sempre una propria autonomia stilistica ben definita. Un esempio perfetto di economie di scala che ha dato vita anche alla costruzione di appositi impianti nella Repubblica Ceca. Gli interventi che ora coinvolgono i tre modelli rappresentano un lavoro importante visto che il segmento delle piccole cittadine è particolarmente vivace in questo periodo di crisi e che di certo registrerà ulteriori elementi di concorrenzialità con l’arrivo di due novità come la Fiat Panda e la Volkswagen up!, di certo le prime competitrici di questo terzetto. Partiamo con la Peugeot 107 dove si nota subito il nuovo frontale ridisegnato con il cofano più bombato che segue le linee stilistiche della casa con il marchio del Leone posizionato al centro del fascione paracolpi; sono le stesse soluzioni studiate anche per la prossima 208. Non vengono modificate le dimensioni rimaste in 3,43 metri di lunghezza per 1,63 di larghezza e 1,47 di altezza con un passo di 2,34 metri, importante dato l’ingombro del veicolo, visto che deve garantire ospitalità per 4 persone. Cambiano anche i gruppi ottici con quelli anteriori più allungati, l’inserimento delle luci diurne mentre quelli posteriori prendono nuove colorazioni. Gli interni vengono rivisti con la plancia ed i rivestimenti delle portiere in due materiali, ma della stessa tonalità di nero e l’arrivo di nuovi tessuti per i sedili, tutto per un ambiente più moderno ed elegante. Ci sarà, inoltre, una versione appositamente studiata per il pubblico femminile denominata Urban Move nei colori Plum o nero arricchita da una pochette per gli oggetti da tenere a portata di mano e per un pratico gancio portaborse nell’abitacolo. Disponibile come la serie precedente nelle carrozzerie a tre e cinque porte, la 107 si offre in tre diversi allestimenti e con una motorizzazione da 1.000 cc con 68 CV abbinabile ad un cambio manuale o automatico robotizzato. I consumi parlano di 4,3 litri per 100 km nel ciclo misto per la versione manuale e 4,5 in quella automatica con emissioni di CO2 rispettivamente di 99 e 104 g/km.