PEUGEOT ALLA 25 ORE DI MAGIONE

Di motorpad.it Pubblicato Sabato, 25 Maggio 2013. nella categoria Ecologia

Nuovo successo di Peugeot alla 25 Ore di Magione, gara di consumo e durata per auto di serie che nelle precedenti occasioni prevedeva una classifica assoluta capeggiata per quattro anni consecutivi, 2009, 2010, 2011 e 2012 dalla casa del Leone.

PEUGEOT ALLA 25 ORE DI MAGIONE
Nuovo successo di Peugeot alla 25 Ore di Magione, gara di consumo e durata per auto di serie che nelle precedenti occasioni prevedeva una classifica assoluta capeggiata per quattro anni consecutivi, 2009, 2010, 2011 e 2012 dalla casa del Leone.   Quest'anno le graduatorie sono state stilate per tipologia di  alimentazione (benzina, gasolio, gpl, metano, bifuel, ibride, ibrido plug- in, elettriche), ognuno delle quali poi suddiviso in sei “sottoclassi” in base alla lunghezza della vettura iscritta.   Le prime 12 ore di gara si sono svolte sulle strade che costeggiano il lago Trasimeno e aperte al traffico normale, le restanti 13 in notturna sul circuito dell'Autodromo dell'Umbria di Magione.    Tra le ibride si è imposta la 3008 HYbrid4 portata in gara dal team Panoramauto-Mondadori che ha concluso le 25 ore di competizione alla notevole media (in considerazione del tipo di manifestazione) di 53,887 orari, con una percorrenza record di 20,97 km/litro.   Il risultato conseguito dalla 3008 HYbrid4 a Magione è frutto dell'intelligenza del suo progetto che ha unito per la prima volta al mondo il motore turbodiesel – nello specifico il due litri HDi FAP - con un propulsore elettrico, utilizzato anche per ottenere, quando necessaria, la trazione sulle quattro ruote.   Proprio la pulizia allo scarico, soprattutto del particolato grazie all'efficienza del filtro attivo antiparticolato (altro brevetto tecnologico del Marchio) ha consentito alla seconda rappresentante del Leone, una 208 1.6 8V e-HDi 115 CV FAP® Stop&Start di sfiorare la vittoria nella classifica compilata secondo la CO2 emessa complessivamente durante le 25 ore.