PEUGEOT e ANDREUCCI ANCORA INSIEME

Di motorpad.it Pubblicato Venerdì, 01 Febbraio 2013. nella categoria Sport

Gli avversari del Campionato Italiano Rally se ne dovranno fare una ragione.

PEUGEOT e ANDREUCCI <br/>ANCORA INSIEME
Gli avversari del Campionato Italiano Rally se ne dovranno fare una ragione. Paolo Andreucci ha rinnovato il contrato per altri due anni con la Peugeot continuando quel percorso comune che nelle ultime quattro stagioni ha portato i due a vincere il titolo piloti e costruttori. Sarà navigato dalla sempre dalla compagna di vita Anna Andreussi e per il 2013 inizierà una nuova avventura mettendosi alla guida della 208 R2 per passare nel corso della stagione a sviluppare la versione R5, quella che sarà la prossima arma Peugeot nei rally per vincere la classifica assoluta.   “Credo molto nella R2 che può dare soddisfazione a me e a tutti i piloti privati che la sceglieranno, Ci credo perché è bella e perché ho visto i riscontri cronometrici dei test fatti da Peugeot Sport. Il mio compito è di dimostrare il massimo potenziale di quest’auto sulle strade italiane con le gomme Pirelli” queste le prime parole del pluri-campione italiano. Intanto si è recato di persona a ritirare, presso la sede di Peugeot Sport la scocca n°28  che è partita per la sede della Racing Lions che ne curerà la preparazione.   La categoria R2 deve rispettare un regolamento tecnico particolarmente vincolante e restrittivo imposto per contenere i costi e deve mantenere nella vettura molte parti presenti sul modello di serie. Per questo Peugeot si è impegnata a fornire al cliente un kit specifico e le principali modifiche della 208 R2 riguardano il motore che è un 1600 cc aspirato da 185 CV abbinato ad un cambio a 5 rapporti meccanico sequenziale, sospensioni con ammortizzatori regolabili a 3 vie con triangoli specifici che permettono di aumentare la corsa della sospensione. Lo sterzo è idraulico, i freni, con diametro imposto dal regolamento, sono a pinza unica e per migliorare la rigidità del telaio viene montato una centina multipoint saldata, tutto a vantaggio della rigidità e della sicurezza.   La 208 R2 ha già debuttato in alcune gare come il Sanremo, il du Var e il Montecarlo ottenendo ottimi risultati.