PEUGEOT RCZ

Di motorpad.it Pubblicato Venerdì, 08 Febbraio 2013. nella categoria In breve

Quella della Coupé Peugeot RCZ è una storia che ha inizio nel 2010 con un modello che ha puntato subito sull’originalità del disegno pur impreziosito da qualche citazione retrò come la doppia bombatura del tetto e sulle prestazioni.

PEUGEOT RCZ
Quella della Coupé Peugeot RCZ è una storia che ha inizio nel 2010 con un modello che ha puntato subito sull’originalità del disegno pur impreziosito da qualche citazione retrò come la doppia bombatura del tetto e sulle prestazioni. Si è fatta anche, a questo proposito, una bella immagine sportiva con le tre vittorie di categoria nelle ultime tre edizioni della 24 Ore del Nürburgring e le ottime prestazioni nel Campionato italiano turismo endurance (Cite) 2012.   Arriva ora il momento di un restyling estetico e con una proposta di colori di carrozzeria e di rivestimento interno che accentuano la già notevole possibilità offerta all’acquirente di disegnarsi in pratica la propria RCZ su misura. Fuori subiscono interventi dedicati il frontale reso più incisivo, i gruppi ottici allo Xeno, la calandra, la presa d’aria e i cerchi; il paraurti anteriore, inoltre, presenta due file di led con funzione di luce diurna, di intensità modulabile tramite il computer di bordo. Il doppio terminale di scarico cromato e lo spoiler posteriore attivo completano visivamente l’immagine sportiva con le ruote in lega da 18”.   Nell’abitacolorinnovato nei materiali di rivestimento si aggiunge il Pack Visibilità e si trovano l’Esp ed Hill Assist, il regolatore e limitatore di velocità, i retrovisori esterni riscaldabili a regolazione e ribaltamento elettrici, gli archi in alluminio, interni in tessuto, il sistema Peugeot Connect (modulo di comunicazione localizzata con servizi Peugeot Connect Sos e Peugeot Connect Assistance), il Wip Bluetooth (kit mani libere Bluetooth, presa usb e presa audio jack), il  Wip Sound (radio mono cd MP3).   Quattro le affidabili motorizzazioni già note: 1.600 cc da 156 CV (28.350 euro e 29.650 euro con cambio automatico); 1.600 cc da  200 CV (31.150 euro); 2.000 cc HDi FAP da 163 CV (30.750 euro).