PEUGEOT RCZ RACING CUP

Di motorpad.it Pubblicato Sabato, 20 Aprile 2013. nella categoria Sport

Peugeot Italia conferma l’impegno nei circuiti italiani con per la seconda edizione del Trofeo RCZ Racing Cup, monomarca che si disputa con la coupé francese, attività che si affianca a quella storica e ormai consolidata dei rally.

PEUGEOT RCZ RACING CUP
Peugeot Italia conferma l’impegno nei circuiti italiani con per la seconda edizione del Trofeo RCZ Racing Cup, monomarca che si disputa con la coupé francese, attività che si affianca a quella storica e ormai consolidata dei rally. I motori si accenderanno nel corso di questo weekend a Vallelunga e le gare sono all’interno del Campionato Italiano Turismo Endurance (CITE) la serie nazionale che si disputa con auto derivate dalla grande produzione; si disputa su 7 weekend con due gare per appuntamento.   L’edizione 2013 vede al via una decina di vetture che sono state modificate rispetto a quelle dello scorso anno in diversi particolari seguendo il restyling del modello di serie con interventi estetici su spoiler, paraurti, carenatura dei fari, passaruote e nelle prese d’aria per l’aspirazione e per lo scambiatore di calore. Non è stato trascurato il motore, il quattro cilindri turbo a benzina ad iniezione diretta THP che grazie alla nuova mappatura della centralina guadagna 10 Cv portando il totale a 260 a 6500 giri con una coppia di 350 NM. Migliorano di conseguenza le prestazioni e la velocità massima, realizzata sui lunghi rettilinei di Monza, è di 245 km/h.   La RCZ Cup è stata sviluppata direttamente da Peugeot Sport che ha scelto come cambio un Sadev elettroattuato sequenziale a sei rapporti con paddles al volante ed integra un differenziale autobloccante a slittamento limitato. Utilizza cerchi da 18 pollici della Speedline e pneumatici Pirelli 245/45 con freni molto potenti della AP Racing da 355 x 28 a sei pistoncini quelli anteriori e da 290 X 12 quelli posteriori.   La RCZ viene spogliata di tutto e dotata dei sistemi di sicurezza per l’impegno in pista come il robusto rollbar saldato a gabbia, le cinture di sicurezza a sei punti di ancoraggio, il sedile compatibile per il collare Hans e ovviamente l’impianto antincendio. Si arriva così ad un peso di 1040 kg.   Un aspetto molo importante per i trofei monomarca è il montepremi che è fissato in 84.000 euro suddiviso tra premi di tappa e finali. La ripartizione è la seguente: ad ogni singola prova il vincitore porterà a casa 3000 euro, 2000 il secondo classificato e 1000 al terzo. Il premio finale è quanto mai interessante ed è una RCZ stradale oltre ad un cronografo esclusivo realizzato appositamente dalla Quarto d Miglio. L’iscrizione al Campionato costa 1800 euro e comprende tutto l’abbigliamento ignifugo e casual (1200 per chi ha partecipato nel 2012) a cui vanno aggiunti i costi per la partecipazione al CITE.   La RCZ Racing Cup “pronto corsa” costa 54.900 euro+ Iva, con la possibilità di finanziare l’acquisto, con Figestim, attraverso un leasing in 42 rate. Tra gli iscritti del 2013 compare anche l’ex pilota di Formula 1 Ivan Capelli che mantiene viva la sua passione e sarà al via in coppia con l’amico Coldani. Abbiamo avuto l’opportunità (o la fortuna vedete voi) di effettuare un breve test ad Imola e ve ne parleremo in un prossimo articolo.   Questo il calendario: Data                             Gara 27-28 aprile                Vallelunga (Rm) Gara 1+Gara 2 25-26 maggio            Adria (Ro) Gara 3 + Gara 4 22-23 giugno             Magione (Pg) Gara 5 + Gara 6 13-14 luglio                Mugello (Fi) Gara 7 + Gara 8 30 Ag-01 settembre Imola (Bo) Gara 9 + Gara 10 21-22 settembre       Misano (Rm) Gara 11 + Gara 12 05-06 ottobre              Monza (Mi) Gara 13 + Gara 14   Le caratteristiche tecniche Motore Tipo:                                       4 cilindri turbo a iniezione diretta di benzina, 1.599 cc EP6 CDTM                                                  (preparazione Oreca). Potenza massima:               260 CV a 6.500 g/min. Coppia:                                   300 Nm da 3.500 e 5.500 g/min. Turbo:                                     turbocompressore Borg Warner P154.   Trasmissione Trazione:                                anteriore. Cambio:                                  Sadev ST82-14, elettroattuato 6 marce sequenziale + RM con paddles al volante. Differenziale:                         autobloccante a slittamento limitato.   Elettronica ECU:                                       SRT MM + sistema di acquisizione dati (Magneti Marelli).   Telaio Struttura:                                 rinforzata con roll-bar saldato. Sospensione anteriore:      Pseudo McPherson con barra antirollio; ammortizzatori specifici. Sospensione posteriore:    assale flessibile; ammortizzatori specifici. Sollevatori:                             3 martinetti pneumatici integrati. Impianto frenante/sterzo Dischi anteriori:                     ventilati Ø 355x28mm con pinze a 6 pistoncini (AP Racing). Dischi posteriori:                  pieni Ø 290x12mm con pinze a 1 pistoncino. Sterzo:                                    servosterzo idraulico. Cerchi:                                    9j x 18” Et 10 (Speedline). Pneumatici:                            245/645-18 slick – 235/635-18 rain (Pirelli). Dimensioni Lunghezza:                             4.290 mm. Larghezza:                              1.840 mm. Passo:                                     2.590 mm. Carreggiata ant. / post.:       1.770 / 1.740 mm. Peso:                                       circa 1.040 kg (Regolamento CSAI Super Produzione 960 kg min.).