PORSCHE 918 SPYDER

Di motorpad.it Pubblicato Mercoledì, 16 Maggio 2012. nella categoria Anteprima

Siamo a poco più di un anno dall’inizio della produzione e lo sviluppo dell’attesissima supersportiva del futuro prossimo di Stoccarda, la Porsche 918 Spyder, ormai giunta alla fase degli ultimi test su strada dei primi prototipi.

PORSCHE 918 SPYDER
Siamo a poco più di un anno dall’inizio della produzione e lo sviluppo dell’attesissima supersportiva del futuro prossimo di Stoccarda, la Porsche 918 Spyder, ormai giunta alla fase degli ultimi test su strada dei primi prototipi. Girano intelligentemente camuffati con elementi stilistici delle Porsche del passato in un ideale e promettente mix di tradizione e innovazione. L’obiettivo del programma è stato, come dichiarano i responsabili del programma, ottimizzare l’interazione tra i sofisticati sottosistemi dell’impianto di propulsione, cioè la combinazione di un motore a combustione interna ad altissima resa e di due innovativi motori elettrici tra di loro indipendenti a ricarica plug-in, uno disposto sull’asse anteriore e l’altro sull'asse posteriore, cosa che ha posto difficoltà completamente nuove nello sviluppo delle strategie industriali.   Ne escono prestazioni complessive straordinarie: da un lato il comportamento dinamico da vettura da competizione che dispone di 770 CV, dall’altro l’incredibile consumo di circa tre litri ogni 100 chilometri. La scheda tecnica prevede anche il leggero e rigido telaio monoscocca in fibra di carbonio, l’assetto aerodinamico variabile, la sterzatura posteriore adattiva e i terminali di scarico “Top Pipes” a sbocco superiore verticale. Ecco perché il mondo dei (facoltosi) collezionisti e piloti sportivi Porsche è già in fibrillazione per accaparrarsi le prime consegne fissate per novembre 2013.