Premi Quattroruote 2011

Di motorpad.it Pubblicato Sabato, 29 Gennaio 2011. nella categoria Eventi

È stato consegnato dai lettori di Quattroruote il premio “Novità dell’Anno 2011”.

Premi Quattroruote 2011
È stato consegnato dai lettori di Quattroruote il premio “Novità dell’Anno 2011”. Alla votazione hanno partecipato 103.000 votanti che hanno scelto, tra le 10 candidate, l’Alfa Romeo Giulietta che ha conquistato il 43, 46% delle preferenze. Al secondo posto l’Audi A1 con il 12,46% e al terzo la Citroen DS3 con l’8,9%. Un anno davvero fortunato per la Giulietta che aggiunge un altro prestigioso riconoscimento dopo aver vinto il titolo Auto Europa assegnato dai giornalisti appartenenti all’U.I.G.A (Unione Italiana Giornalisti Automotive) e il secondo posto nella classifica dell’Auto dell’anno dietro alla Nissan Leaf. Questa la classifica completa: Alfa Romeo Giulietta 43,46% Audi A1 12,46% Citroën DS3 8,90% Mini Countryman 7,95% Nissan Juke 6,59% Ford C-Max 5,59% Hyundai ix35 4,61% Dacia Duster 4,52% Opel Meriva 4,02% Kia Venga 1,90% Nella stessa manifestazione è stato consegnato il“Premio Gianni Mazzocchi”, assegnato ad una figura di spicco del settore automotive a livello mondiale. La prima edizione è stata consegnata a Ralph Nader, figura di spicco e rivoluzionaria per la sicurezza dell’automobile. I più giovani non lo conoscono ma negli anni ’60 fu il protagonista di una battaglia senza esclusione di colpi, contro la General Motors che portò al ritiro dal mercato della Chevrolet Corvair. Quest’automobile venne ritenuta da Nader pericolosa e causa di gravi incidenti a causa del suo schema costruttivo basato sul motore posteriore che ne provocava una scarsa stablità. Questa storia venne raccontata nel libro ”Unsafe at any speed” tradotto poi in italiano nel 1967 in “L’Auto che Uccide” (ora introvabile). Grazie a questo si arrivò alla creazione nel 1966 della legge che istituiva NHTSA (National Highway Traffic Safety Administration) l’ente statunitense che da allora controlla e verifica la sicurezza sui veicoli e sulle strade e che ha cambiato negli USA il rapporto di responsabilità trasferendolo ai costruttori. Se le auto sono diventate sempre più sicure lo dobbiamo alla folle battaglia condotta allora da Ralph Nader. Intitolato al fondatore di Quattroruote il riconoscimento consiste in una scultura ideata da Clemens Weisshaar e Reed Kram e reinterpreta il logo della testata.