Premiato il Bicilindrico a metano di Fiat

Di motorpad.it Pubblicato Giovedì, 06 Giugno 2013. nella categoria Fari Puntati

Una giuria composta da 76 giornalisti specializzati di 36 paesi ha assegnato al motore di 900 cc TwinAir Turbo bi-fuel alimentato a metano il titolo di “Best Green Engine of the Year 2013”, una delle dodici categorie in cui è diviso l’International Engine of the Year Awards.

Premiato il Bicilindrico<br/>a metano di Fiat
Una giuria composta da 76 giornalisti specializzati di 36 paesi ha assegnato al motore di 900 cc TwinAir Turbo bi-fuel alimentato a metano il titolo di “Best Green Engine of the Year 2013”, una delle dodici categorie in cui è diviso l’International Engine of the Year Awards.  Unico al mondo nel suo genere e lanciato lo scorso anno sulla Panda l’innovativo propulsore eroga una  potenza di 80 CV (59 kW) a 5.500 giri/min e 140 Nm di coppia a fronte di livelli di emissioni di 86 g/km di CO2,e di un consumo di appena 3,1 kg di metano ogni 100 km (ciclo combinato). Attualmente il nuovo 0.9 TwinAir Turbo bi-fuel da 80 CV è disponibile sui modelli Fiat Panda e 500L Natural Power e sulla Lancia Ypsilon EcoChic. Ricordiamo che Fiat da oltre 15 anni è il principale produttore europeo di veicoli di primo impianto a metano e che questo tipo di alimentazione sia oggi la scelta tecnologica più concreta e realistica per contribuire a ridurre l’inquinamento nelle aree urbane e contenere le emissioni di CO2. I propulsori alimentati a metano riducono al minimo le emissioni più nocive come il particolato (ridotto praticamente a zero), gli ossidi di azoto e gli idrocarburi più reattivi che causano la formazione di altri inquinanti. Inoltre, rispetto ai motori a benzina, evidenziano una riduzione di CO2 del 23%. Sono già 560.000 le vetture e veicoli commerciali Fiat Natural Power in circolazione.