Rally de Il Ciocco Subito Andreucci

Di motorpad.it Pubblicato Lunedì, 26 Marzo 2012. nella categoria Sport

Il Campionato Italiano Rally (CIR) è ripartito per la stagione 2012 esattamente da dove lo avevamo lasciato.

Rally de Il Ciocco<br/>Subito Andreucci
Il Campionato Italiano Rally (CIR) è ripartito per la stagione 2012 esattamente da dove lo avevamo lasciato. Per spiegarci meglio la vittoria nella gara d’apertur - il 35° Rally de Il Ciocco e Valle Serchio è andata all’equipaggio Andreucci-Andreussi, campioni in carica della specialità. Il duo della Peugeot ha portato ancora una volta la 207 Super2000 sul gradino più alto del podio, mettendo in chiaro che ancora una volta sono i favoriti del pronostico e che i vari pretendenti dovranno fare i conti con loro. Tra questi il ruolo dello sfidante se lo è conquistato il veronese Umberto Scandola, una delle promesse del vivaio nostrano che affiancato dal Guido D’Amore ha portato la Skoda Fabia S2000 della squadra ufficiale dell’importatore italiano al secondo posto. Il ritardo di 26”9 la dice lunga sulla battaglia nelle prove speciali del rally ma l’impressione è stata che Andreucci ha amministrato con tranquillità il vantaggio per tutta la gara. Terza piazza per un’altra auto del leone, quella di Perico-Carrara gestita dal team PA Racing.   Al sesto posto assoluto l’equipaggio Campedelli-Fappani, che ha conquistato la vetta della classifica riservata all’importante Campionato Italiano Junior. Continua così l’impegno di Citroen Italia a favore dei più giovani e la bella prova del cesenate al volante della DS3 conferma la competitività della piccola francese. L’obiettivo stagionale per questo equipaggio è la conferma del titolo Junior.   Prossimo appuntamento del CIR è il Rally Mille Miglia dal 19 al 21 aprile.    Classifica finale: 1. Andreucci-Andreussi (Peugeot 207 S2000) in 1h55m53s3 2. Scandola-D’Amore (Skoda Fabia S2000) a 26,9” 3. Perico-Carrara (Peugeot 207 S2000) a 1’26”5 4. Gamba-Inglesi (Peugeot 207 S2000) a 4’19”4 5. Sciessere-Orian (Renault Clio S1600) a 5’27” 6.Campedelli-Fappani (Citroën DS3 a 6’31”5)   Classifica CIR Junior: 1. S.Campedelli-D. Fappani (Citroen DS3) 2:02´24.8 2. A. Nucita-G. Princiotto 7'59.1.(Citroen C2)1´27.6 3. G. Cogni -S. Mazzetti (Citroen DS3) 2´49.4 4.A. Carella- I.Riolfo ( Renault New Twingo)2´53.1 5.F. Andolfi- A.Casalini ( Renault New Twingo)4´17.9   Classifica CIR assoluto: 1.Andreucci-25 2.Scandola-18 3.Perico-15 4.Gamba-12 5.Sciessere-10 6.Campedelli-8 7.Ferrarotti-6 8.Nucita-4 9.Cogni-2 10.Carella-1   Classifica CIR costruttori: 1.Peugeot-25 2.Skoda-18 3.Citroen-12 4.Renault-10 5.Abarth-2