Rally San Martino La decisione dei giudici

Di motorpad.it Pubblicato Venerdì, 21 Settembre 2012. nella categoria Sport

In relazione ai fatti accaduti al “Rallye Internazionale di San Martino di Castrozza e Primiero” il Comitato Esecutivo della CSAI ha deciso di omologare la classifica al termine della penultima prova speciale.

Rally San Martino La decisione dei giudici
In relazione ai fatti accaduti al “Rallye Internazionale di San Martino di Castrozza e Primiero” il Comitato Esecutivo della CSAI ha deciso di omologare la classifica al termine della penultima prova speciale. Per effetto di questa decisione la vittoria va all’equipaggio formato da Umberto Scandola e Guido D´Amore a bordo di Skoda Fabia Super2000. Il verdetto è dovuto alla gravità dei fatti accaduti che niente hanno a che vedere con lo sport: ricordiamo infatti che Scandola e D’Amore sono stati costretti al ritiro nella giornata finale del Rally in seguito a una doppia foratura da chiodi, piazzati da criminali lungo il percorso.   Quello occorso all’equipaggio Skoda non è stato però l’unico caso di sabotaggio nel corso della gara. Alla fine della prima tappa infatti, in regime di parco chiuso, è stata tagliato un cavo della centralina elettronica della Peugeot 207 S2000 di Matteo Gamba; un fatto altrettanto grave visto che l’auto si trovava in una zona teoricamente controllata dai Commissari di gara. Sull’episodio il Comitato Esecutivo ha deciso di affrontare la decisione in altra seduta in attesa di acquisire altri elementi utili a chiarire i fatti.    Di seguito la nuova classifica generale aggiornata:   1. Andreucci (Peugeot 207 S2000) Punti 126 2. Scandola (Skoda Fabia S2000) 112 3. Gamba (Peugeot 207 S2000) 63 4. Basso (Ford Fiesta) 50 5. Albertini (Peugeot 207 S2000) 49