RANGE ROVER SPORT

Di Paolo Pirovano Pubblicato Venerdì, 19 Luglio 2013. nella categoria VideoTest

La nuova Range Rover Sport è capace di fare bella figura nelle strade del centro ma è soprattutto in grado di affrontare anche il più difficile percorso in fuoristrada. Vediamo come.

Il processo di rinnovamento Range Rover iniziato con la Evoque e proseguito con la Range si è completato con la seconda generazione della Sport.

La novità principale è che condivide la struttura in alluminio, riducendo drasticamente il peso fino a 420 chili a tutto vantaggio delle prestazioni, dei consumi e delle emissioni oltre ad avere una maggiore rigidità. Si differenzia però rispetto alla sorella maggiore nel 75% delle parti in modo da avere due modelli ben distinti e personali. 

La linea è stata completamente ridisegnata con il cofano imponente ed il tetto slanciato che termina nel portellone in un unico elemento tipico della Sport.

Cambiano le dimensioni ora di 4 metri e 85 di lunghezza per 1 e 98 di larghezza e 1,78 di altezza e per la prima volta propone, a richiesta, una terza fila di sedili nascosta nel bagagliaio. In pratica è 15 centimetri più corta della Range attuale.

La commercializzazione è prevista per settembre e partirà con tre motorizzazioni, un diesel tre litri in due livelli di potenza, 249 cavalli, solo per l’Italia, e 292 con in alternativa il più potente ed emozionante V8 Supercharged turbo benzina da 510 cavalli. Tutti sono abbinati ad un cambio automatico ZF a 8 rapporti con comandi al volante.

Notevoli i miglioramenti a livello della dinamica e delle prestazioni grazie soprattutto al Dynamic Response 2 che oltre alle già note caratteristiche per affrontare qualsiasi situazione di fuoristrada, aggiunge anche le modalità sportive per la guida su asfalto. Tutto è selezionabile attraverso la manopola al centro della consolle.

Altro elemento fondamentale è il Torque Vectoring che trasferisce la coppia alla ruota con maggior coppia lavorando in abbinamento con il differenziale posteriore e con il controllo di trazione evitando così i fenomeni di sottosterzo.

Una novità assoluta e la possibilità di scegliere il tipo di 4x4. La Sport, infatti, presenta due opzioni, una più semplice trazione integrale e una con le marce ridotte, davvero inarrestabile su qualsiasi terreno anche il più impervio e difficile. Non ci sono sassi, rocce o fango che la possano fermare nonostante calzi cerchi da 19 come base che possono arrivare fino a 22 pollici.

I prezzi vanno, nei tre livelli di allestimento, da 67.000 a 91.300 per i diesel e da 90.900 a 102.000 per il V8 a benzina.

RANGE ROVER SPORT