RENAULT CLIO

Di motorpad.it Pubblicato Martedì, 03 Luglio 2012. nella categoria Anteprima

E’ da 22 anni protagonosta nel settore delle city car di forte immagine e grande successo internazionale, tanto da circolare già in 11,5 milioni di esemplari nelle tre generazioni che si sono succedute dal 1990.

RENAULT CLIO
E’ da 22 anni protagonosta nel settore delle city car di forte immagine e grande successo internazionale, tanto da circolare già in 11,5 milioni di esemplari nelle tre generazioni che si sono succedute dal 1990. Ci riferiamo alla Renault Clio che affronta le prossime e sempre più impegnative sfide nello specifico settore con quello che comunemente si definisce “un sacco di novità”. Tutte interessanti. Il primo evidente guadagno è di tipo stilistico, con una vettura che acquista in dinamismo ed eleganza nel suo aspetto esteriore da cui anche una più importante “presenza” già al primo  colpo d’occhio. L’incisivo frontale con luci a LED, lo spoiler alto al termine del tetto, le carreggiate larghe e la mascheratura della maniglie delle porte posteriori (la carrozzeria è solo a cinque porte) annegate nel terzo montante, disegnano quasi una coupé e danno alla vettura un’aria molto giovane e sportiva. Di peso le dotazioni e le innovazioni apportate all’interno. Tra le principali, non certo di larga diffusione tra le concorrenti del settore, troviamo la telecamera di retromarcia, l’accesso e l’avviamento senza chiave, il sistema Renault Bass Reflex, l’R-Sound Effect per un apparato radio di alta qualità con prese USB e Jack AUX-IN, la trasmissione automatica a doppia frizione e l’avanzato sistema Renault R-Link con tablet touch screen integrato connesso all’auto e ad Internet con home page personalizzabile, navigatore Tom Tom Live, funzione di guida avanzata per contenere ulteriormente i consumi, Bluetooth e viva voce. Tre I livelli di allestimento: Trendy, Elegant o Sport.   Progressi anche nei motori che partono dal primo Renault a tre cilindri Energy sovralimentato a benzina da 900 cc, 90 CV, 4,5 l/100 km di consumo medio e 105 g/km di CO2; avrà anche la trasmissione a doppia frizione. Seguirà una seconda unità di 1.600 cc da 120 CV. Con la stessa potenza troviamo il noto diesel 1.500 cc con Star e Stop che porta ancora più in basso questi valori: 3,4 l/100 km e 90 g/km di CO2. Quanto alla sicurezza la nuova Clio vanta le 5 stelle ai crash-test Euro NCAP. Al Salone di Parigi il lancio ufficiale e i primi test su strada.