RENAULT CLIO

Di E.R. Pubblicato Sabato, 10 Novembre 2012. nella categoria Vista da lei

L’ultimo Salone dell’Auto di Parigi ha visto nascere tante nuove stelle, alcune riaccendersi.

RENAULT CLIO<br/>“vista da lei”

L’ultimo Salone dell’Auto di Parigi ha visto nascere tante nuove stelle, alcune riaccendersi. E’ questo il caso della nuova Renault Clio, modello che ha segnato il passato dei giovani degli anni ’90 e 2000. Anche oggi Clio conferma, con questo nuovo aggiornamento, la sua identità: giovane, scattante, attraente, trasversale. Si, Clio è unisex: piace, ed è sempre piaciuta, sia agli uomini che alle donne.

Agli uomini soprattutto per la sua anima racing e per le versioni più sportive, che hanno avuto anche tanto successo nel mondo dei rally. Alle donne per la sua linea, sempre al passo con i tempi. Stilisticamente anche la Clio di oggi è moderna e tecnologica, grazie a un look attuale e ad accorgimenti di infotainment di ultima generazione. Curve aggraziate e morbide fanno di Clio un’auto piacente e piacevole, attenta ai dettagli e armonica nelle dimensioni: 4,06 metri di lunghezza, 1,73 di larghezza e 1,45 metri di altezza. Misure d’ingombro che sdrammatizzano anche la ricerca di parcheggio in città.

 R-Link rappresenta invece la novità in fatto di elettronica e interattività a bordo: un ampio touch screen mette in contatto il guidatore con il mondo attraverso musica e navigazione. Servono le mani per guidare, e la voce per entrare in contatto con R-Link, dotato infatti di un preciso e reattivo comando vocale. Clio rimane una vettura utilitaria, ma ricca di contenuti, confort e tecnologia. La strada Renault sarà infatti questa: personalizzazione e arricchimento, per un servizio e una soddisfazione maggiore di tutti gli utenti, donne e uomini, giovani o adulti. Le motorizzazioni attuali, tutte attente ai consumi, prevedono due versioni benzina, 1.200 cc da 75 CV e 1.000 cc da 90 CV, e un turbodiesel 1.5 DCi in due varianti da 75 e 90 CV. Il tutto disponibile in tre allestimenti: Wave, Live e Energy. Non dimentichiamo infine che, anche se principalmente rivolta a giovani donne e giovani uomini, la nuova Renault Clio strizza l’occhio anche alle mamme, con facili e pratici attacchi IsoFix per tutti i tipi di passeggini, affinchè esse possano essere scattanti, con un tocco di glamour in più, per le vie cittadine con i bimbi al seguito. I prezzi partono da 13.500 euro per la versione Wave 1.2 con 75 CV, per salire sino a un massimo di 17.500 euro per la Clio Energy turbodiesel 1.5 DCi con 90 CV. Per il futuro sono previste serie speciali: una luxury, dedicata alle donne con interni moda by Luis Vuitton, e una sportiva, pensata per gli estimatori del tradizionale “carattere” Clio. [E.R.]