RENAULT KANGOO

Di motorpad.it Pubblicato Mercoledì, 22 Maggio 2013. nella categoria In breve

I tre Renault Kangoo adesso sono meglio caratterizzati ciascuno da una identità e da una destinazione d’uso più precisa e da soluzioni tecniche più ricche: Multispazio per trasporto passeggeri, Furgonetta per carico merci e Z.

RENAULT KANGOO
I tre Renault Kangoo adesso sono meglio caratterizzati ciascuno da una identità e da una destinazione d’uso più precisa e da soluzioni tecniche più ricche: Multispazio per trasporto passeggeri, Furgonetta per carico merci e Z.E. cioè ad alimentazione elettrica, quest’ultima già in circolazione in più di 10.000 esemplari. Anzi sono quattro se si aggiunge la versione targata Mercedes, la Citan, che nasce in virtù dell’accordo tra la casa francese e la Daimler. La nuova serie comincia con un allineamento stilistico ai nuovi canoni della Marca coinvolgendo in primo luogo il frontale che assume un taglio meno arrotondato e deciso. Nell’abitacolo migliorano i rivestimenti e, in particolare tra le dotazioni viene esaltato l’aspetto tecnologico rendendo ad esempio disponibile il sistema di interconnessione  R-Link. Tra le Multispazio entra in gamma la versione Extrem che strizza l’occhio alle vacanze ed all’avventura assumendo connotati quasi da SUV in molti particolari come le barre sul tetto, le protezioni laterali i paraurti specifici, le ruote in lega da 15” e alcuni dettagli di personalizazione. Due le lunghezze di carrozzeria, Kangoo e Gran Kangoo a 5 e 7 posti con un bagagliaio rispettivamente da 660 e 930 dmc. Le dotazioni sono a livello di auto ben accessoriata e possono comprendere tra l’altro il navigatore con schermo touch screen da 7 pollici, il sistema Bluethoot, il navigatore con ottimizzazione dei percorsi, il climatizzatore e un sofisticato apparato radio. Per gli usi professionali il Kangoo Furgonetta offre, unico nel suo genere, la soluzione dei tre posti anteriori con una panchetta a due posti separata dal sedile del conducente e tre diverse lunghezze con una zona di carico che varia da 2.300 a 4.600 dmc. L’apertura del portellone consente il carico di un europallet. Oltre alla motorizzazione al 100% elettrica Z.E con zero emissioni, la Kangoo punta sulle motorizzazioni Energy dotate di Stat&Stop e del sistema di recupero dell’energia in frenata. Sono il dCi turbodiesel da 75 e 90 CV, con 4,3 l/100 km e 112 g CO2/km e il dCi, turbodiesel da 110 CV, con 4,4 l/100 km1 e 115 g CO2/km; il TCe, benzina da 115 CV, con 140 g CO2/km (che arriverà a settembre 2013).  Di particolare interesse la disponibilità del sistema Extended Grip che è un'evoluzione del sistema antipattinamento per migliorare la trazione e la sicurezza sui terreni a scarsa aderenza (fango, neve, sabbia). E’ attivabile tramite un pulsante accanto al volante modifica automaticamente il controllo della coppia motrice e dei freni e rappresenta un’evoluzione del sistema antipattinamento.   Il listino del Kangoo per i trasporto passeggeri parte da 21.500 euro e il Gran Kangoo da 21.500, quello per il lavoro da 12.800 euro IVA e IPT escluse.