SEAT ALHAMBRA

Di motorpad.it Pubblicato Giovedì, 30 Settembre 2010. nella categoria Salone di Parigi 2010

La Seat Alhambra rilancia il suo ruolo di ammiraglia nella gamma della marca spagnola e delle monovolume in particolare.

SEAT ALHAMBRA
La Seat Alhambra rilancia il suo ruolo di ammiraglia nella gamma della marca spagnola e delle monovolume in particolare. Lo fa cominciando con il conquistare una maggior importanza funzionale e visiva, ovvero aumentando di 22 cm la lunghezza e 9 cm la larghezza (totale 4,85 e 1,90 mt) così da accogliere in modo molto più confortevole fino a sette persone su tre file di sedili con un’accessibilità a quelli della seconda e terza fila migliorata in modo sostanziale grazie alla seconda novità importante, cioè con le porte laterali scorrevoli. Si dilata lo spazio disponibile e la versatilità del modello anche perché questi sedili scompaiono con una semplice manovra nel pianale e liberano una vera piazza d’armi per eventuali carichi. Un’ammiraglia, però, deve essere adeguatamente allestita e dotata di tutto quanto rende sicuro, comodo e perfino divertente il viaggio e in questo l’Alhambra non delude certo offrendo, tra l’altro, dispositivi come una telemera che che agevola le manovre di parcheggio, il Park Assist con 12 sensori, i fari bi-xeno bidirezionali adattivi e la gestione automatica degli abbaglianti, il cambio DSG a doppia frizione, il sitema start&stop e di recupero dell’energia in decelerazione. Due motori TSI e due TDI a iniezione diretta e sovralimentazione turbo, Euro 5 sono le opzioni di mtorizzazione. Di 1400 cc con potenze di 150 e 200 CV i primi Il motore benzina 1.4 (con cambio manuale a sei marce) è declinato in due diverse potenze:150 e 200 CV, mentre il 2.0 turbodiesel (con cambio manuale o Dsg) eroga 140 o 170 CV. I prezzi si collocano tra 28.500 e 36.100 euro.