SEAT LEON SC

Di motorpad.it Pubblicato Domenica, 17 Febbraio 2013. nella categoria Fari Puntati

Se già sulla versione a 5 porte della nuova Leon il design è immediatamente apparso più aggressivo, ora sulla Leon SC, ovvero con carrozzeria a 3 porte, questo si fa ancora più sportivo conferendole un carattere da coupé agile e dimanico.

SEAT LEON SC
Se già sulla versione a 5 porte della nuova Leon il design è immediatamente apparso più aggressivo, ora sulla Leon SC, ovvero con carrozzeria a 3 porte, questo si fa ancora più sportivo conferendole un carattere da coupé agile e dimanico. A questo aspetto contribuisce anche il diverso disegno, rispetto alla 5 porte, dei finestrini posteriori che ora terminano con il bordo inferiore spostato verso il basso. A conferma di ciò tutte le motorizzazioni, efficienti e potenti, dispongono di iniezione diretta con turbocompressore: il 1.6 TDI eroga 105 di potenza e 250 Nm di coppia. Se equipaggiato con il sistema start/stop e con il dispositivo di recupero dell’energia, registra consumi pari a 3,8 l/100 km a fronte di 99 grammi di CO2 /km. Il 2.0 TDI ha 150 CV di potenza, una coppia di 320 Nm e dichiara un consumo nel ciclo misto di 4,1 l/100 km. Completano la gamma diesel il 1.6 TDI da 90 CV e dal nuovo 2.0 TDI da 184 CV e 380 Nm.   Per quanto riguarda i motori a benzina, troviamo il 1.2 TSI da 86 e 105 CV, il 1.4 TSI di nuova generazione che eroga una potenza di 122 CV e dispone di serie dei sistemi start/stop e di recupero dell’energia, con un consumo medio di 5,2 litri/100 km ed emissioni di CO2 di 120 g/km e un 1.4 TSI da140 CV. Nel corso del 2013 arriverà il 1.8 TSI in grado di erogare 180 CV e 250 Nm, abbinato al cambio manuale a cinque o sei rapporti, o dal compatto e leggero cambio DSG con doppia frizione.   Il passo diminuito di 35 mm e la lunghezza scesa a 4,23 mt rendono la Leon SC ancor più precisa e maneggevole da giudare senza però compromette l’abiltabiltà e il confort a bordo per tutti i passeggeri; la capacità del bagagliaio è invariata a  380 litri.   All’interno grande attenzione è rivolta alle finiture e alla qualità dei materiali. Le dotazioni, già a partire dal primo allestimento (Reference, Style e FR), risultano complete con una serie di innovative soluzioni di infotainment basate sul sistema operativo SEAT Easy Connect, che prevede un touchscreen per le funzioni di entertainment, comunicazione e navigazione, oltre a quelle inerenti la vettura. Ricordiamo per finire gli utili sistemi di assistenza alla guida messi a disposizione sulla Leon SC che innalzano il livello di sicurezza: fra tutti il sensore che rileva la stanchezza del pilota e quello che avvisa del superamento involontario della linea di corsia.
  I prezzi non sono stati ancora comunicati.